Malagò: “Giusto fermare lo sport, ci sono cose più importanti”

Le parole del presidente del Coni tra le pagine della Gazzetta dello Sport

di Redazione Toro News

Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport per esprimere il suo pensiero sul momento che sta attraversando tutta l’Italia per l’emergenza coronavirus: “Abituarsi all’assenza della pratica sportiva è un problema per tanti. Ma questo è marginale, ed è persino riduttiva questa parola rispetto a quello che stiamo vivendo. Proviamo quasi vergogna a occuparci di tutto il questo. Ora ci sono altre emergenze, altri problemi, altre situazioni, e ci sono da rispettare tutte le indicazioni che possono aiutare a fermare il virus. Poi, certo, possiamo aiutare la gente a vivere meglio in questo periodo. Penso per esempio a una campagna che possa invitare la gente a fare attività fisica nelle proprie case”. “Ci sono cose più importanti del calcio – continua Malagò – posso raccontarvi quello che è successo domenica quando ho scaricato tre batterie del cellulare per rispondere a tutte le chiamate dei presidenti federali degli sporti di squadra“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy