Serie A, Albertini: “Il calcio sta collaborando con il Governo. Servirà cinismo per ripartire”

Campionato / Le parole a Sky Sport del numero uno del presidente del Settore Tecnico della Figc

di Redazione Toro News

Demetrio Albertini è intervenuto su Sky Sport nel corso di questo pomeriggio e ha fatto il punto della situazione. “Il calcio sta collaborando con il governo su come ricominciare – ha affermato il presidente del Settore Tecnico della Figc -. Vogliamo sapere se il sistema calcio potrà ripartire. Il governo deve dirci se possiamo ricominciare ad allenarci e ricominciare a giocare questa stagione. Ci stiamo preparando a qualsiasi decisione, non possiamo perdere il contatto con ciò che accade nella realtà. Siamo l’unico paese ad avere tre leghe professionistiche. Ogni lega ha un Consiglio Direttivo che deve decidere. Prima di prender decisioni io credo che tutti debbano rendersi conto di ciò che sta succedendo in Italia.

Ricciardi dell’Oms: “Stiamo proponendo alla Serie A di giocare al centro-sud”

Ci sono stati tanti morti. Abbiamo stati d’animo contrastanti che variano ogni giorno. Ci vorranno cinismo e freddezza per avere il polso della situazione senza però spostare l’attenzione su ciò che accade. Prima o poi dovremmo iniziare questa fase 2″. 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 7 mesi fa

    Se uno come Demetrio Albertini sta nella stanza dei bottoni con Gramigna mi spiego tante cose. Complimenti a tutti e complimenti per l’uso della parola “cinismo”. In questo periodo è proprio un piacere sentirla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vlad51 - 7 mesi fa

    Ci Vuole Cinismo??? ma dico ma ci siamo impazziti??? ma vi rendete conto che nel calcio il piu pulito ha la rogna se non la lebbra…stati d’animo altalenanti….no qui ci sono dei folli che vogliono riprendere il campionato a tutti i costi e chi invece e’ molto cauto perche’ e’ consapevole che uno sport di contatto e la convivenza con un virus che si combatte argina con distanza sociale e DPI risulta essere quantomeno un idea temeraria….quindi la follia degli interessi economici si scontra con il buon senso….bisognera’ cambiare niente sara’ come prima…certo e’ vero politica calcio etc etc stanno solo dimostrando di poter cambiare ma purtroppo solo in peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy