Serie A, Atalanta-Roma 4-1: la dea nel secondo tempo ribalta la partita

L’Atalanta batte 4-1 la Roma al Gewiss Stadium. Apre Dzeko, poi Zapata, Gosens, Muriel e Ilicic nel secondo tempo ribaltano il match

di Davide Fagnani

L’Atalanta batte 4-1 la Roma al Gewiss Stadium. I giallorossi vanno in vantaggio nel primo tempo con un gol di Dzeko, poi nella ripresa la dea si scatena. Prima pareggia Zapata, poi in tra il 70′ e l’85’ Gosens, Muriel e Ilicic ne fanno altri 3. Per la Roma una brutta battuta d’arresto che la lascia al quarto posto in attesa del Napoli impegnato stasera. L’Atalanta invece sale a 21 punti, al settimo posto in classifica alle spalle del Sassuolo.

BERGAMO, ITALY – DECEMBER 20: A detailed view of a corner flag prior to the Serie A match between Atalanta BC and AS Roma at Gewiss Stadium on December 20, 2020 in Bergamo, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

LA PARTITA – Gasperini, con Gomez non convocato, sceglie Malinovskyi e Pessina alle spalle di Duvan Zapata. Nella Roma c’era il dubbio Lorenzo Pellegrini: alla fine ha recuperato e gioca dal primo minuto. Torna dal primo minuto anche Pedro. La partita si mette subito bene per la Roma che al 3′ passa subito in vantaggio con Dzeko. Assist rasoterra dalla sinistra di Mkhitaryan e piatto sinistro da due passi del bosniaco che fa 0-1 al Gewiss Stadium. Al 10′ Gollini fa un errore di valutazione uscendo fino al limite dell’area e Spinazzola, tutto solo, prova un pallonetto che però si infrange sul palo, salvando l’Atalanta. La dea dopo lo shock iniziale prova a reagire e la partita si gioca su ritmi altissimi con ribaltamenti continui. Le due difese però reggono bene e non ci sono grandi occasioni da gol prima del termine del primo tempo. Le due sqadre vanno quindi a riposo sullo 0-1.

Nella ripresa però l’Atalanta entra con un’altra faccia e ribalta la partita. Al 59′ Ilicic serve Zapata all’interno dell’area, il colombiano sfugge a Smalling e spara una botta tremenda con il destro e trova il gol dell’1-1. La Roma subisce il contraccolpo e inizia a soccombere. Al minuto 70 cross dalla destra di Ilicic e colpo di testa vincente di Gosens che fa 2-1. Passano solo altri 3′ e la Dea segna anche il terzo: Veretout sbaglia un passaggio orizzontale regalando palla a Muriel che, appena entrato, si invola verso la porta, salta Mirante e fa 3-1. L’Atalanta in completo controllo sfiora subito anche il quarto gol e all’85’ ce la fa: Ilicic recupera palla sulla trequarti, dribbla tre avversari giallorossi e insacca il gol del 4-1 con un rasoterra all’angolino.

GUARDA IL GRANDE CALCIO SU DAZN

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. willy - 1 mese fa

    Ma non poteva che finire come sta finendo. Il nostro UC con la sua rotta di navigazione modesta atta principalmente a far plusvalenze non poteva continuare in questo modo all’infinito. I giocatori di un certo livello come Sirigu, Nkoulou, Izzo… non si rassegnano di giocare in una squadra che non ha ambizioni di crescere (vedi Atalanta) e prima o poi si scazzano e chiedono di essere ceduti coi risultati che son sotto gli occhi di tutti da un anno a questa parte..e di Belotti ne abbiamo uno solo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy