Serie A, Benevento-Atalanta 1-4: poker dea al Vigorito

Finisce 1-4 al Vigorito tra Benevento e Atalanta che realizza un poker trascinata da un super Ilicic. Nerazzurri temporaneamente quarti

di Davide Fagnani

Finisce 1-4 al Ciro Vigorito Benevento-Atalanta. Un super Ilicic trascina i nerazzurri ad una vittoria che li porta temporaneamente al quarto posto. Lo sloveno porta in vantaggio l’Atalanta, pareggia Sau, ma la dea dilaga con i gol di Toloi, Zapata e Muriel. La squadra di Gasperini infila la terza vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite e ritrova il suo attacco devastante con 12 gol segnati negli ultimi tre match. Il Benevento rimane invece a quota 21 punti, al decimo posto in classifica in attesa delle altre partite.

BENEVENTO, ITALY – JANUARY 09: Gian Piero Gasperini, Head Coach of Atalanta B.C. and Filippo Inzaghi, Head Coach of Benevento Calcio interact during the Serie A match between Benevento Calcio and Atalanta BC at Stadio Ciro Vigorito on January 09, 2021 in Benevento, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

LA PARTITA – Gasperini schiera ancora Pessina alle spalle di Ilicic e Zapata. In difesa c’è Palomino, mentre Muriel  va in panchina dopo i problemi fisici degli ultimi giorni. Nel Benevento fuori sia Caprari che Insigne: il primo non è nemmeno convocato, mentre il secondo è in panchina. Dopo soli 2′ l’Atalanta va vicinissima al gol: gran palla di Ilicic sul secondo palo dove Gosens arriva al volo da pochi passi ma mette fuori. Al 30′ arriva il vantaggio della dea. Foulon sbaglia sulla trequarti, Ilicic entra in area passando in mezzo a due avversari e con il sinistro trafigge Montipò. Prima della fine del primo tempo c’è spazio per un’altra grande occasione per uno scatenato Josip Ilicic. Punizione dalla trequarti da posizione defilata di seconda: tocco di Freuler, lo sloveno si porta palla sul sinistro e calcia forte sul secondo pale centrando il palo. Il primo tempo termina quindi 0-1.

Nella ripresa l’Atalanta sembra iniziare con lo stesso piglio della prima frazione. Toloi al 47′ si divora il gol del raddoppio da pochi passi su assist di Zapata. Passano solo 2′ e la squadra di Gasperini viene punita. Cross dalla sinistra del nuovo entrato Pastina, Sau colpisce al volo da pochi passi e segna il gol dell’1-1. Il Benevento prende coraggio e prova ad alzare il baricentro, ma la qualità dell’Atalanta viene fuori e al 69 la dea torna in vantaggio. Ennesima giocata di Ilicic che calcia in porta, Montipò respinge, ma Toloi si ritrova da solo e libero di calciare sulla ribattuta, segnando il gol dell’1-2. Passano solo altri 2′ ed arriva anche il terzo gol: contropiede della dea, cross di Ilicic da destra e tiro al volo di Zapata che trafigge Montipò. Gasperini inserisce anche Muriel che lo ripaga immediatamente: all’86’ destro a giro del colombiano che si insacca nell’angolino per l’1-4 finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy