Serie A, Genoa-Verona 2-2: Badelj in extremis salva il grifone

Il Genoa pareggia in extremis contro il Verona. Apre Ilic, pareggia Faraoni, poi Shomurodov sembra chiudere la partita, ma al 95′ arriva il gol del pareggio di Badelj

di Davide Fagnani

Il Genoa pareggia in extremis contro il Verona. Apre Ilic, pareggia Faraoni, poi Shomurodov sembra chiudere la partita, il Genoa rimane in 10 per l’infortunio di Pellegrini ma al 95′ arriva il gol del pareggio di Badelj. Il grifone sale a quota 26 punti mentre l’Hellas sale a 34.

GENOA, ITALY – FEBRUARY 20: Team of Genoa CFC and team of Hellas Verona FC take part in a minute of silence in memory of Mauro Bellugi during the Serie A match between Genoa CFC and Hellas Verona FC at Stadio Luigi Ferraris on February 20, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

LA PARTITA – Nel Genoa recupera Criscito, in attacco la sorpresa è Pjaca in coppia con Destro. Nel Verona recuperato definitivamente Veloso che però parte dalla panchina, gioca Ilic. Infortunato Kalinic, gioca Lasagna. Il match inizia con una fase molto tattica, senza nessuna occasione da entrambe le parti. Ma all’improvviso la partita si sblocca. Grande azione di Barak che serve Ilic, sinistro potente e al 17′ Verona in vantaggio. Passano solo 3′ e Lasagna si divora clamorosamente il raddoppio sparando fuori solo davanti alla porta. Prima della fine del primo tempo prova a farsi vedere anche il Genoa con Zajc, che ci prova con il destro che finisce fuori di un soffio. Il primo tempo termina quindi 0-1.

Nella ripresa pareggia subito il Genoa con Shomurodov che al 50′ approfitta dell’errore di Cetin e batte Silvestri. Nonostante il gol subito il Verona reagisce subito e Lasagna si divora un altro gol centrando il palo tutto solo davanti a Perin. Poco dopo ci prova di nuovo uno scatenato Barak che mette fuori di poco col sinistro. Al 62′ il gol dell’Hellas arriva: sassata di Faraoni che si insacca sotto la traversa. Al 68′ si ferma proprio Faraoni, costretto al cambio, mentre al 77′ si ferma Pellegrini, ma Ballardini ha esaurito i cambi ed è costretto a terminare la partita in 10. La partita sembra mettersi perfettamente sui binari degli ospiti, invece al 95′ arriva il pari con una botta terrificante di Badelj da fuori che si insacca alle spalle di Silvestri. Non c’è più tempo, finisce 2-2 a Marassi.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy