Serie A, giocatori in polemica per la questione stipendi: “La pazienza ha un limite”

Focus on / L’incertezza spaventa l’Associazione italiana calciatori

di Redazione Toro News
Tommasi

C’è fermento nel mondo dei calciatori. Come riporta oggi il Corriere della Sera, l’AIC non ha accolto con sfavore la decisione presa dall’ultimo Consiglio Federale in merito ai requisiti necessari per l’iscrizione alla Serie A 2020/2021 che permette ai club di iscriversi alla nuova stagione avendo pagato solo una delle ultime quattro mensilità.

Scongiurata l’ipotesi di uno sciopero. Il vicepresidente dell’AIC, Umberto Calcagno, ha infatti detto: “Nessuno ha mai pensato ad una opzione simile. La nostra pazienza ha un limite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy