Serie A, la classifica: Torino inchiodato a zero punti dopo due giornate

Campionato / Granata fanalino di coda, dopo due giornate sono arrivate due sconfitte contro Fiorentina e Atalanta

di Marco De Rito, @marcoderito

Inizio negativo della Serie A 2020/2021 per il Torino, che dopo due giornate è ancora fermo a zero punti ed è fanalino di coda della Serie A in attesa delle altre nove partite di questo turno. Ovviamente è ancora troppo presto per verdetti e pronostici sulla stagione, il Toro è ancora in fase di costruzioni e le prime due gare contro Fiorentina e Atalanta erano due test complicati. I bergamaschi così raggiungono quota tre punti, per loro era la prima partita di campionato. La Dea ha iniziato con una settimana di ritardo visto gli impegni di Champions che ha avuto in estate. In seguito alla partita del Toro, hanno giocato anche Cagliari-Lazio e Sampdoria-Benevento. Nella prima gara i biancocelesti hanno superato i rossoblù per 0-2 mentre nella seconda i campani hanno superato i liguri per 2-3. Quindi anche i blucerchiati non hanno messo in cascina neanche un punto. Alle 20.45 è andata in scena Inter-Fiorentina, che è terminata 4-3 a favore dei meneghini. Sono, inoltre, ancora ferme a zero punti: Roma, Crotone, Parma, Bologna, Udinese, Spezia e Inter. Quest’ultime squadre però devono ancora disputare la seconda giornata: tra domani e lunedì si disputeranno le altre partite.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pieffe6_12241756 - 4 settimane fa

    Pronostico per la prossima: 1-1 Lasceremo l’ultimo posto in classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. EraldoPecci - 4 settimane fa

    In 15 anni… voto 7…
    Dagli errori si impara…
    Diamo al tecnico i giocatori che servono…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. barrieradimilano - 4 settimane fa

    Stimo molto Giampaolo ma la squadra ha lacune enormi da almeno un paio di anni e se come temo continuasse a prendere ceffoni a destra e a sinistra anche il sincero entusiasmo dei giocatori nell’apprendere i nuovi schemi presto si potrebbe trasformare in frustrazione e scoramento con conseguenti scazzi. C’è ancora qualche giorno per provare a porvi rimedio ma, come ormai da troppi anni, non penso ci sia la volontà al vertice della società di provare, per una volta, a non lasciare il lavoro a metà. Come al solito faremo le nozze con i fichi secchi. Però quello che mi fa veramente inc…. è che anche dal punto di vista imprenditoriale, oltre che sportivo (ma di questo al nostro non je ne pò fregar di meno tifando milan) investendo poco e male stà svalutando l’intera rosa composta anche di buoni elementi, chi non l’ha già fatto chiederà di essere ceduto o non rinnoverà partendo il prossimo anno a parametro 0… boh è davvero un’altra maledizione capitata al ns. povero Toro e del quale non sarà facile liberarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granataLondinese - 4 settimane fa

    Tre punti col Genoa e passa la paura dai.
    Ma serve del calcio mercato serio che colmi le lacune.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aussie - 4 settimane fa

      O non hai capito la situazione o sei in malafede. Questa squadra non è in grado di restare in questa categoria, nemmeno le neopromosse sono strutturate così male a livello di organico. Questa squadra così com’è scende senza se e senza ma. Anche a Genova 0 punti. Poi forse comincerete ad aprire gli occhi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabrizio - 4 settimane fa

    com’era lo slogan di Cairetto un po’ di anni addietro. “Quest’anno ci divertiamo” e finimmo in B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. renzo.br_11946323 - 4 settimane fa

    Di questo passo a Gennaio avremo non piu’ di 10 punti: Lasciamo che per il Gallo si trovi una squadra adeguata al suo valore, non roviniamogli la carriera e attrezziamoci per dei lunghi anni in B. Il sig. Cairo trovi un acquirente perchè cosi’ è un Calvario. E sempre FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 settimane fa

      Tu e tutti gli altri che fate sto discorsi delle palle sul Gallo avete veramente rotto i coiones. Vatti a nascondere che è meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 4 settimane fa

        Sono d’accordo!Hanno davvero rotto le sfere con questi discorsi.Mai visto tifosi di altre squadre augurarsi che i loro migliori giocatori vadano altrove!Sono una vergogna unica!!.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Almeno 5 “tifosi” che si augurano che il Gallo vada via, che schifo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lello66 - 4 settimane fa

    Siamo una società ed una squadra da serie B. RASSEGNAMOCI
    Cairo dovresti vergognarti, non sei neanche buono ad iniziare un nuovo ciclo che è già terminato….sei proprio un coniglio
    E tutta una grande farsa
    Vatene per favore sono disposto a pagarti 1 euro, questo è quello che vali come presidente che

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Toro_Malaga - 4 settimane fa

    Sono senza parole… ma Cairo mica è’ povero, ha una certa rilevanza nel contesto italiano. Ma come fa a NON fare nulla?? Squadra senza trequartista ne regista ha ZERO GIOCO, ovvio! Imbarazzante … ma Belotti come fa a sopportare sta situazione? Io me ne sarei andato . Società pagliaccio! SALVEZZA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 settimane fa

      non centra nulla essere poveri o ricchi. CAiro avesse i soldi dello sceicco Mansour farebbe le stesse cose di adesso. E’ evidente la sua incompetenza o ancor peggio la malafede.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 4 settimane fa

        Il fatto che si nasconda dopo ogni sconfitta la dice lunga.Carta conosciuta!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13658761 - 4 settimane fa

    Rivoglio Longo, non uno pseudo maestro che è stato esonerato dappertutto, almeno Longo era del Toro e ci metteva l’amore per questi colori. Ora basta con questa squadra è B sicura e mi stupisce che Sirigu e belotti nn chiedano di andare via. E poi togliamo la maglia di Pulici dalle spalle di quell’inetto per usare un eufemismo di Zaza. Meite verdi indegni di indossare la maglia granata. Facciamo giocare i ns ragazzi Segre al posto di meite che solo a vedergli la pettinatura piedi di che forza e’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. sirtopau_2886340 - 4 settimane fa

    La squadra è quella dell anno scorso, ma la salvezza quest’anno la vedo dura. Che tristezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pieffe6_12241756 - 4 settimane fa

      Ma daiiii Crotone e Spezia più una terza tra Genoa, Udinese, Cagliari e Parma ce le lasceremo alle spalle

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy