Serie A, niente calendario asimmetrico: si studierà l’impatto per la stagione 2020/2021

Serie A, niente calendario asimmetrico: si studierà l’impatto per la stagione 2020/2021

Campionato / L’idea del calendario asimmetrico è già adottato in Liga e in Ligue 1

di Redazione Toro News

Da un po’ di tempo si era ipotizzato di adottare una nuova formula per il calendario del campionato di Serie A, ovvero di seguire il modello spagnolo e francese del rimescolamento dei turni del ritorno rispetto a quelli dell’andata. Nella riunione che si è svolta oggi in Federazione, però, si è deciso di rimandare la decisione di un anno e, durante la stagione che inizierà, studiare l’impatto che tale cambiamento potrebbe avere sul campionato.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 settimane fa

    Se proprio vogliamo scimmiottare gli altri prendiamo esempio dalla Bundesliga dove le retrocessioni dirette sono soltanto due ed è previsto uno spareggio fra la terzultima della A e la terza della B per garantire una certa competitività al campionato ed evitare che a salire nella massima serie sia chi è arrivato sesto o settimo nella serie inferiore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 2 settimane fa

    Ecco bravi lasciate perdere questa boiata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy