Serie A, quanto valgono le rose? Granata decimi dietro Fiorentina e Sassuolo

La graduatoria / Secondo i dati di Transfermarkt, il valore dei granata si attesterebbe a quota 161,90 milioni e varrebbe il decimo posto subito davanti a Udinese e Cagliari

di Alberto Giulini, @albigiulini

Quanto vale la rosa del Toro? Secondo i dati di Transfermarkt, i granata arrivano a toccare quota 161,90 milioni sommando il valore di ogni singolo giocatore. Una cifra che posizionerebbe il Toro al decimo posto nella classifica ideale sul valore delle rose di Serie A. I granata andrebbero infatti ad occupare l’ultimo posto nella parte sinistra della graduatoria, preceduti dal Sassuolo (195,00) e con un leggero vantaggio su Udinese e Cagliari, valutate rispettivamente 156,88 e 154,78 milioni di euro.

TURIN, ITALY – SEPTEMBER 26: Andrea Belotti of Torino FC is challenged by Bosko Sutalo of Atalanta BC during the Serie A match between Torino FC and Atalanta BC at Stadio Olimpico di Torino on September 26, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

LA CLASSIFICA – In vetta alla classifica ci sono Juventus ed Inter, distanziate solamente di cinque milioni ma nettamente avanti sulle concorrenti. Subito sotto la “zona Europa”, rappresenta uno step intermedio la Fiorentina, ottava e con un distacco importante sia da chi la precede sia da chi la segue. Il club di Commisso è infatti l’unico a quota duecento milioni ed occupa una sorta di terra di mezzo tra le prime sette ed il gruppetto di metà classifica. Sotto la viola si trova infatti il blocco composto da Sassuolo, Torino, Udinese e Cagliari. Significativa anche la differenza tra le neopromosse ed il resto della parte destra di classifica: Spezia, Benevento e Crotone non arrivano a toccare nemmeno quota cinquanta milioni e sono le uniche sotto la soglia dei cento.

LA CLASSIFICA SUL VALORE DELLE ROSE DI SERIE A IN MILIONI DI EURO

  1. Juventus 690,20
  2. Inter 685,10
  3. Napoli 593,98
  4. Milan 409,90
  5. Atalanta 372,95
  6. Lazio 365,70
  7. Roma 338,65
  8. Fiorentina 242,70
  9. Sassuolo 195,00
  10. Torino 161,90
  11. Udinese 156,88
  12. Cagliari 154,78
  13. Bologna  138,00
  14. Sampdoria 112,45
  15. Verona 109,05
  16. Parma 107,88
  17. Genoa 100,25
  18. Spezia 46,95
  19. Benevento 44,56
  20. Crotone 40,95
17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro_felix - 3 settimane fa

    MIlAN 200 mil debiti
    Roma 240 mil debiti
    Prima o poi la pagano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 settimane fa

      speriamo che almeno poi la ppaghino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 3 settimane fa

    Senza stare troppo a questionari ma rimanendo ai numeri forniti da TN:
    Decimi per valore giocatori
    12esimi come piazzamento medio in serie A negli ultimi 15anni,
    15esimi in classifica fino a pochi mesi fa
    Attualmente 20esimi….
    Il presidente che apre la stagione dicendo che non è che si può permettere di buttare via i soldi
    Un calciomercato che è stato tutto, tranne ciò che doveva essere.
    Il presidente che si da un bel 7, giusto per non sembrare presuntuoso!
    Io mi fermerei qui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FORZA TORO - 3 settimane fa

    juve è inter distanziate solo da cinque chilometri!cos’è la millemiglia?,si fa per scherzare eh Reda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni bui - 3 settimane fa

      Bravo Crozza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SiculoGranataSempre - 3 settimane fa

    I dati citati e la classifica non sarebbero, a rigore, confrontabili. Infatti il numero di giocatori in rosa che contribuiscono a formare il valore non è ugualw per ciascuna squadra. P.e. Roma 24 giocatori, Lazio 32 e Atalanta 30. Dunque un ulteriore parametro di confronto è il valore medio dei giocatori. In questo caso la Roma sarebbe quinta e non settima, davanti alle due sopra citate. Il Toro resta 10°. Ma a fine campionato 2018/19 il valore della rosa era di oltre 230 milioni. Abbiamo perso 70 milioni di valore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 3 settimane fa

      Bravo, questa sarebbe la reale classifica. Manco una statistica seria riescono a fare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maccabee - 3 settimane fa

    se il valore economico è da decimo posto, c’è da aspettarsi una classifica che ci vedrà tra l’ottavo e il dodicesimo posto (una tolleranza tra investimento e risultato va considerata).
    Quindi, brutalmente:
    1) se il Toro arriverà più in alto dell’8 posto -> ottima gestione dell’investimento (premio a GP);
    2) se il Toro arriverà più in basso del 12 posto -> pessima gestione dell’investimento (calci nel sedere a GP);
    3) il piazzamento tra 8 e 12 posto dipende dal rendimento dei calciatori (premi o calci nel sedere);
    4) per avere una classifica tranquilla (cioè senza patemi di retrocessione) non basta un valore della rosa pari al 10 livello;
    5) per nutrire speranze ambiziose (arrivare tra i primi 8) occorre che la rosa abbia un valore molto maggiore dell’attuale.

    Sintetizzo (ancor più brutalmente):
    4-5 dipendono dagli obiettivi del presidente
    3 valutazione del parco giocatori
    1-2 valutazione dello staff tecnico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    L’anno scorso eravamo ben più in alto come valore economico e ci siamo salvati al pelo. Quest’anno speriamo di tornare coi piedi per terra, ragionando da Toro. Giocatori di valore medio-basso con qualche eccezione, grinta, aiuto reciproco, idee chiare e volontà. E poi vedremo dove saremo arrivati a fine campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

    161 milioni spesi e va quest’anno potremmo trovarci con Verdi Zaza e Izzo in panchina.
    25+9+15 =49 milioni

    Qualcosa non funziona o non ha funzionato e non sono i tifosi di certo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 3 settimane fa

      Aggiungi anche i 9 per Lyanco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iugen - 3 settimane fa

    Non credo arriveremo decimi quest’anno, direi dodicesimi è più realistico. Oltre al valore della rosa bisognerebbe guardare anche la funzionalità: il giocatore col valore più alto dopo Belotti è Izzo a 15 milioni, che si accomoderà tutto l’anno in panchina. Se al suo posto avessimo invece un regista da 15 milioni allora sì direi che potremmo tranquillamente pensare alla parte sinistra della classifica, così no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. abatta68 - 3 settimane fa

    DECIMI PER SEMPRE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. leggendagranata - 3 settimane fa

    Se è vero che nel calcio contano molto le motivazioni, è anche vero che per avere una qualche idea del valore della “rosa” i numeri possono servire. Temo che sia il caso del Torino. Comunque ci sono margini di crescita, perchè alcuni giovani (Vojvoda, Segre, Bonazzoli, Gojak) potrebbero rappresentare delle belle sorprese e far lievitare il loro valore in termini economici. Naturalmente non dovrebbero trascorrere gran parte della stagione a scaldare la panchina. Vedremo, ce lo dirà il campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 settimane fa

      concordo sui margini di crescita e relativa speranza SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    A parte l’Atalanta e una solita sorpresa, direi che rispecchierà più o meno anche la classifica in campionato. Purtroppo nel calcio contano al 99% i soldi che si spendono.
    L’1 % è il fattore Atalanta, alla quale auguro di vincere lo scudetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 3 settimane fa

      Speriamo di essere noi la solita sorpresa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy