Serie A, Verona-Cagliari 1-1: Marin risponde a Zaccagni

Finisce 1-1 al Bentegodi tra Hellas Verona e Cagliari. Al gol di Zaccagni per gli scaligeri nel primo tempo, risponde Marin per i rossoblù nella ripresa

di Davide Fagnani

Finisce 1-1 tra Hellas Verona e Cagliari, una bella partita al Bentegodi con occasioni da entrambe le parti. Al gol di Zaccagni nel primo tempo risponde Marin nella ripresa. L’Hellas sale a 16 punti in classifica, alle spalle della Lazio. Per il Cagliari è il secondo pareggio consecutivo e sale a 12 punti.

VERONA, ITALY – DECEMBER 06: Razvan Marin of Cagliari Calcio celebrates with teammates after scoring their team’s first goal during the Serie A match between Hellas Verona FC and Cagliari Calcio at Stadio Marcantonio Bentegodi on December 06, 2020 in Verona, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

LA PARTITA – Nessuna novità dell’ultim’ora. Juric rilancia subito Lazovic dopo il Covid, Di Francesco si affida ancora a Pavoletti in attacco. Il Verona inizia meglio e trova subito il gol dopo 9′ con Di Carmine che però si trova in posizione irregolare e vede quindi annullata la sua rete. Il gol però è solo rimandato. Al 21′ Faraoni serve dalla destra una palla bellissima per Zaccagni che deve solo metterla in porta e segnare il gol dell’1-0. Il Cagliari non riesce mai a rendersi pericoloso e l’Hellas, sotto il diluvio di Verona, gestisce con tranquillità fino al 45′ il vantaggio.

Nella ripresa i rossoblù rientrano in campo con un altro piglio e infatti trovano subito il gol del pari. Pavoletti innesca Marin che resiste ai difensori del Verona, entra in area e batte Silvestri: al 49′ è 1-1 al Bentegodi. Il Cagliari continua a spingere e sfiora due volte il vantaggio con Pavoletti che la prima volta calcia fuori di pochissimo, mentre la seconda trova un Silvestri miracoloso che manda il pallone sulla traversa dopo una girata di testa dell’attaccante toscano. Il Verona deve scuotersi e dopo la girandola dei cambi riesce a ricomporsi. Nel finale sono gli scaligeri a sfiorare il gol della vittoria prima con Favilli e poi con Ceccherini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy