Serie A, dottor Pregliasco: “Il via a porte chiuse, ma a luglio possibile l’ingresso di pochi tifosi”

Serie A, dottor Pregliasco: “Il via a porte chiuse, ma a luglio possibile l’ingresso di pochi tifosi”

Campionato / Le parole del docente di Igiene e medicina preventiva all’Università Statale di Milano, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi, ai microfoni di Radio Punto Nuovo

di Redazione Toro News

“Il calcio può ripartire a porte chiuse. Ciò che stiamo facendo è quello di procedere gradualmente. Da metà luglio possibile una piccola fetta di spettatori negli stadi? È possibile. Per ridurre quanto più possibile la circolazione del virus, è giusto agire con cautela”. Queste le parole del virologo Fabrizio Pregliasco, docente di Igiene e medicina preventiva all’Università Statale di Milano, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi, ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Sarà certamente un’opinione che bisognerà tenere in considerazione se il campionato di Serie A riprenderà il proprio corso. A tal proposito il 28 maggio prevista una riunione decisiva tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e il presidente federale Gabriele Gravina.

Torino, il contagiato da Covid19 è guarito e torna ad allenarsi

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pik67 - 4 mesi fa

    Certamente,che bella idea!!E quali tifosi entrerebbero???Oppure si tira a sorte??Con il culo che abbiamo noi tifosi del Toro,non entra nessuno!!!Cominciamo a vedere che succede e poi si tireranno le somme…Se siamo allo stadio mi dite come si fa dopo un goal a non entrare in contatto esultando per lo propria squadra?O forse mettiamo una decina di tifosi per ogni settore,dovrebbe funzionare…Ma va ca……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy