Tragedia di Superga: a Torino la mostra fotografica dell’archivio Publifoto

Multimedia / La raccolta fotografica, valorizzata da Intesa Sanpaolo, è curata dal giornalista di fede granata Aldo Grasso

Torino accoglie, a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino – in via delle Rosine 18, la mostra “Nel mirino – L’Italia e il mondo nell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo 1939-1981”, prima organica ricognizione sullo straordinario patrimonio dell’Agenzia, acquisito nel 2015 da Intesa Sanpaolo che, attraverso il proprio Archivio storico, lo conserva, restaura, studia e valorizza anche con il supporto di esperti. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 7 luglio 2019 ed è la prima organica ricognizione sullo straordinario patrimonio dell’Agenzia.

Curata da Aldo Grasso e Walter Guadagnini, l’esposizione – realizzata da CAMERA con Intesa Sanpaolo nell’ambito di Progetto Cultura, il programma triennale delle iniziative culturali della Banca – presenta alcuni degli episodi cruciali della storia e della cronaca italiane e mondiali in un periodo che va dal 1939, anno in cui Vincenzo Carrese volle chiamare “Publifoto” la sua agenzia – nata a Milano nel 1937 con il nome Keystone -, fino al 1981, anno della scomparsa del fondatore. Quasi mezzo secolo di eventi raccontati attraverso 240 immagini realizzate dai fotografi di quella che è stata per un lungo periodo l’agenzia fotogiornalistica più importante del Paese.

Tra le numerose vicende riportate alla luce si segnalano, per rilievo storico, mediatico o fotografico, il referendum e la proclamazione della Repubblica Italiana nel 1946, le conseguenze dell’attentato a Togliatti del luglio del 1948, le storie criminali di Rina Fort e del sequestro di Terrazzano, l’alluvione del Polesine, il concerto dei Beatles a Milano, la costruzione della rete autostradale italiana, i protagonisti di Cinecittà.

Non poteva mancare la tragica fine del Grande Torino raccontata con alcune delle immagini più toccanti che documentano il tragico epilogo della squadra e i funerali che segnarono Torino e l’Italia intera, alcune delle quali sono pubblicate all’interno di questo articolo.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 3 mesi fa

    Deve essere effettivamente molto suggestiva e anche commovente. Cercherò di non perdermela.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dattero - 3 mesi fa

    vista oggi,andate!molto coinvolgente con un bellissimo filmato.
    soprattutto vadano i giovani

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy