Derby della Mole, Sarri pre Torino-Juventus: “Mazzarri sta aprendo un ciclo. E Superga…”

Derby della Mole, Sarri pre Torino-Juventus: “Mazzarri sta aprendo un ciclo. E Superga…”

Conferenza Stampa / Alla vigilia del Derby della Mole le parole del tecnico bianconero

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri parla in conferenza stampa prima di un derby della Mole molto atteso dalla parte granata, con gli uomini di Mazzarri che cercheranno di risollevarsi proprio nella partita più importante. Il tecnico bianconero sta per entrare in sala stampa.

Sarri è arrivato per la conferenza stampa: via alle domande.

Questo derby è particolare per il Torino, la aiuta a tenere sul pezzo la squadra?

Non è una partita come le altre, vale più per il Torino che per la Juventus. Per noi sono importanti le partite, questa ha un significato diverso oltre che per i punti. Spero che questo ci aiuti a non subire cali mentali.”

Quando era venuto con Napoli e Empoli aveva visitato Superga. Cosa significa per lei il Grande Torino?

Noi siamo venuti a Torino nei mesi di maggio, nei giorni vicini alla tragedia di Superga. Mi sembrava doveroso rendere omaggio ad una leggenda dello sport e lo abbiamo fatto volentieri, non era obbligatorio. Il Grande Torino è uno dei grandi miti del calcio italiano.

Derby, ancora 500 biglietti invenduti in curva Primavera. Massiccia presenza bianconera

Per la Juventus è meglio giocare con il trequartista?

Cristiano preferisce partire dall’esterno sinistro, Dybala dal centro destra. Abbiamo sempre un giocatore che non è adatto al tridente puro. La soluzione ideale è l’uno due.

Che Torino si aspetta dopo un 4-0 con la Lazio?

Il derby è sempre una partita con una storia a parte. Mi aspetto un Toro dalle grande motivazioni, un Torino da battaglia indipendentemente dagli ultimi risultati.

Volete mantenere la partita sui vostri binari, dopo essere scivolati in una partita “sporca” contro il Genoa?

Il nostro obiettivo è quello di mantenere la partita sui nostri binari. A volte però è difficilmente fattibile. Contro il Genoa l’aspetto tattico è diventato più confusionario, noi vediamo poi che partita viene fuori.

Un giudizio sul VAR?

A me piace quando gli arbitri arbitrano in campo, ma questa è un’opinione strettamente personale. Ma le regole sono queste, comprese le regole sui falli di mano che non sono riuscito a capire. Dobbiamo adeguarci a queste regole, a volte assurdi. Se a me piace? No, perché il VAR era nato per ovviare ad errori macroscopici, e se viene chiamato 4 volte a partita diventa impossibile.

 

Lei è già salito a Superga da quando è allenatore della Juventus? E come vivrà il suo primo derby di Torino?

No, ma a maggio lo farò sicuramente perché voglio rendere omaggio ad una leggenda dello sport. Il mio primo derby lo cercherò di viverlo nella maniera più normale, bisogna cercare di viverla con tranquillità.

Come si prepara una partita contro Mazzarri, suo “vicino” di casa?

Non siamo proprio vicini di casa, è uno di quegli allenatori a cui portare il massimo rispetto, nell’esperienza di Napoli ha fatto benissimo, anche a Torino sta facendo bene, sta aprendo un ciclo importante. Anche la stragrande maggioranza dei tifosi del Torino la pensano così, anche se gli ultimi due risultati non sono stati positivi.

Quando tutti volevano cedere Higuain, che cosa l’ha convinto a tenerlo? 

Gonzalo è un grandissimo giocatore che ha passato un anno difficile. L’ho visto con un livello di motivazione non comune. Certi discorsi mi erano piaciuti poco, quando Higuain ha forti motivazioni diventa un giocatore importantissimo.

Torino, Mazzarri: il derby non sarà decisivo per la sua panchina

Lei non vorrebbe avere delle chiamate VAR dalla panchina?

No, perché non mi basterebbero (ride, ndr). E ripeto che a me piace quando l’arbitro arbitra in campo.

Sulla gestione fisica come sta lavorando?

Abbiamo corso di più di Lecce e Genoa, quindi fisicamente stiamo bene. Dovrò pensare alle prossime settimane. Ramsey? L’ho visto bene, ma non so quanto possa durare in partita. Per quello che si era allenato l’ho visto molto bene.

Turni di riposo ai giocatori?

Dipenderà dalla partita, sulla sinistra stiamo provando più De Sciglio che Danilo.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio Graziani - 10 mesi fa

    Sarri conosce bene Mazzarri, era in champions o vinceva la coppa italia, mentre Sarri allenava a Sorrento. Ci si dimentica in fretta. Un mio collega napoletano ora ce l ha con Ancelotti, che ha problemi, ma ha vinto 3 champions, sara’ rincoglionito anche lui? Rispetto per la carriera di Mazzzarri. Un po’ di pazienza e ci risolleveremo. Forza TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toro52anni - 10 mesi fa

    E che ciclo starebbe aprendo Mazzarri?
    Contro il Toro di adesso vincerebbe anche la Vibonese.
    Sarri ,visto che sei mio paesano,fai il serio e non scherzare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 10 mesi fa

    noi silenzio stampa? bello, farlo anche fino alla fine … cmq vada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. toro - 10 mesi fa

    Se c’è una cosa che mi fa girare le palle è quella di essere preso x il culo, e sopratutto da un gobbo juventino. Ma x rispondere a questo signore così spiritoso gli faccio presente che ha sbagliato l’epresione forse voleva dire invece di ciclo mazzariano voleva dire circolo paravonato alla armata Brancaleone,xché è così che questo signore ha portato in due anni il TORO. Una vergogna che non ha equali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ddavide69 - 10 mesi fa

    Beh, scusate, nii di solito siamo quelli che riesumiamo i morti e quando qualcuno ha bisogno di punti, con noi li prende quasi sicuramente. Ora ad essere morti siamo noi, magari un po di elemosina ce la potrebbero fare… Pensate cosa mi viene in mente, siamo proprio messi male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. michelebrillada@gmail.com - 10 mesi fa

    tutti i toscani ci prendono per il culo l’unico ciclo che deve prendere è un triciclo magari a motore che lo riporti in toscana d’urgenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alexku65 - 10 mesi fa

    Mi auguro che il ciclo a cui si riferisce Sarri sia un mezzo pieghevole a due ruote con. Il quale l’inarrivabile talento del leader affronti il viaggio di ritorno verso la Toscana…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. NAALTROANNOSIDELUSIONI - 10 mesi fa

    Scusate e era proprio in caso di fare un’intervista a Sarri per farci prendere per il culo, non simo abbastanza depressi, non siamo abbastanza incazzati.
    Eravamo il TORO essere del TORO rappresentava qualcosa di speciale, uno spirito di appartenenza, un porsi di traverso di fronte alle ingiustizie, fono ad arrivare alla lotta di classe. Sono anni ormai che tutto questo ci viene negato da una dirigenza RIDICOLA; forse è arrivato il momento di dire basta.
    Il TORO merita di più, NOI meritiamo di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Conta7 - 10 mesi fa

    Su Mazzarri: parole importanti di Sarri, che riconoscono quanto dicono i fatti. Capisco che ora abbiamo tutti il fumo agli occhi, ma credo soltanto che dovremmo avere un po’ più di rispetto perché non possiamo dimenticarci tutto così in fretta..
    Su Superga: parole giustissime e ricordiamoci sempre che, proprio su questo ideale, è stato uno dei primi gesti di Mazzarri, in solitaria con il figlio. Ergo attaccamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 10 mesi fa

      Il rispetto dovrebbero portarlo Mazzarri e Cairo al popolo granata,dopo tutte queste balle e umiliazioni, non certo il contrario!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dariog - 10 mesi fa

    ciclo = cascata di sangue

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. palmiro - 10 mesi fa

    Mi sa che, per “ciclo”, intendesse il “marchese” delle signore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granatissimo1973 - 10 mesi fa

    Faceva l’anticonformista, quello che non si inchina al potere…quello che figurati se mi metto la cravatta perché me lo chiede il padrone…

    E infatti…si è visto…e comunque tranquilli, Mazzarri sta aprendo un ciclo al Toro, lo ha detto Mister Sarri, chi meglio di lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granatissimo1973 - 10 mesi fa

    Ci prende tutti per i fondelli…Mazzarri sta aprendo ciclo…un po’ ci sfotte un po’ è la solita scaramanzia degna questa si di Oronzo Cana’.

    E che lo dovrei rispettare? Magari ci faccio anche in selfie se lo incontro…massi dai ha fatto un paio di visite a Superga può permettersi anche di prenderci in giro…

    Dire che Mazzarri sta aprendo un ciclo quando sa benissimo che da domani sera al 90 per cento non sarà più il nostro allenatore è una presa di culo bella e buona. E a me farmi prendere per il culo non piace, tantomeno dall’allenatore della Juve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Antoniogranata76 - 10 mesi fa

    “Mazzarri sta aprendo un ciclo” mi suona di presa per il culo, poteva evitare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Garritano - 10 mesi fa

    Tutto quello che può aprire Mazzarri è un ciclo mestruale.

    Per il resto ha una tabella di marcia da retrocessione matematica prima della fine del campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. toro - 10 mesi fa

    Sarri ti ho sempre considerato un allenatore con grandi capacità, però cerca di essere SERIO quando parli del TORO. Dire che mazzarri sta aprendo un ciclo mi da la sensazioni di essere preso x il CULO. Quindi gioca la tua partita evita di dire certe stronzate.I tifosi del TORO meritano rispetto.(PURTROPPO HANNO GIA’ UN PRESIDENTE CHE QUESTA PAROLA NON SA COSA VUOL DIRE). GRAZIE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. policano1967 - 10 mesi fa

    sarri merita rispetto nn insulti.e un signor maestro di calcio.e uno ke rispetta superga.hai gia ki insultare in casa amico granatissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 10 mesi fa

      Condivido.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 10 mesi fa

      averlo un allenatore come sarri… lui si che e’ un maestro di calcio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. eurotoro - 10 mesi fa

    …fratelli mi è salita un’angoscia …stai a vedere che la cavalcata nervosa del girone di ritorno con tanto di pressing alto non sia stata la vera causa del decadimento fisico di tanti?..poi ci si è messo il ritiro anticipato come pure le coppe d’africa e america e la frittata è fatta…non avendo maturato un gioco fluido ed una fase offensiva sufficente nel momento in cui cala il fisico i risultati sono questi…mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Andr - 10 mesi fa

    “..anche a Torino sta facendo bene, sta aprendo un ciclo importante”.
    Ci prendono tutti per il c#@&.

    André

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

    #SPACCHIAMO il culo a sti stronzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Russcumelsang - 10 mesi fa

    Credo che per la paura questa notte Sarri faticherà a prender sonno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. eurotoro - 10 mesi fa

    …invece io mi aspetto il solito primo tempo passivo 3 difensori centrali 3 mediani ed il trequartista belotti andare sul fondo a fare il cross per….mhhhhhh vabbe’ va’ lasciamo perdere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 10 mesi fa

      Chissà cosa pensa veramente del gioco proposto da Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 10 mesi fa

        …di sicuro si sarà rivisto 2/3 volte il gol da 40 metri di acerbi…non oso immaginare le direttive a 2/3 dei suoi dal tiro facile (altro che acerbi)…poi si sarà chiesto azz questi con 3 mediani ti lasciano tirare facile pure dal centro…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. policano1967 - 10 mesi fa

        Ke puo pensa uno ke predilige gioca a calcio facendo diverti la gente?pensera ke cairo nn capisce un tubo

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy