Juventus, l’attacco di Pirlo: Dybala e Ronaldo per far male al Toro

Focus on / Le scelte di Pirlo paiono scontate, il Toro deve stare molto attento

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Di fronte ad un Torino reduce dall’ennesima rimonta, si para ora l’avversario più atteso. Mancano infatti pochi giorni al Derby della Mole – in programma sabato 5 dicembre alle ore 18:00 – e la Juventus, pur non essendo al meglio della propria forma e pur dovendo fare a meno di Morata squalificato per due turni a seguito dell’espulsione rimediata a Benevento, potrà contare su un reparto offensivo estremamente pericoloso.

BENEVENTO, ITALY – NOVEMBER 28: Referee Fabrizio Pasqua shows red card to Alvaro Morata of Juventus after the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

DISPOSIZIONE – L’avventura di Andrea Pirlo sulla panchina bianconera è iniziata all’insegna dell’attacco a due ed anche contro il Toro, il tecnico campione del mondo dovrebbe schierare i suoi in questo modo – è probabile infatti che la Juventus scenda in campo con un 3-4-1-2 – inserendo anche un trequartista, Ramsey è il più quotato, alle spalle delle punte.

INTERPRETI – Le scelte di Pirlo paiono scontate: saranno Dybala e Ronaldo a reggere il gioco del reparto offensivo della Juventus. L’argentino – che ha riposato in occasione della gara con la Dinamo Kiev – non è al top, chiaramente. Per la prima volta da che è in bianconero è rimasto a secco nelle prime cinque presenze in Serie A della stagione, ma è il giocatore di maggior peso da affiancare al campione portoghese in assenza di Morata. Il numero 7 invece si è confermato ancora una volta una macchina da gol: otto reti in cinque apparizioni in campionato e due in Champions, quello segnato contro gli ucraini porta il conto totale della sua carriera a 750. Un numero che non può non impensierire i granata.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. drino-san - 2 mesi fa

    Gioca puffo-tuffo dybala

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 2 mesi fa

    Scusate: mi sono accorta alle 10 di sera che il mio post compare 2 volte.
    Evidentemente ho fatto pasticcio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13758938 - 2 mesi fa

    Vedo che qui si continua a sognare ad occhi aperti e a raccontarsi una montagna di bugie. Questo anno si va dritti dritti in serie B. È la nuda e cruda realtà. Non cambierà nulla. È stato tutto costruito male, zero organizzazione, zero programmazione, confusione assoluta in tutte le scelte, allenatore, calcio mercato, una rosa pietosa di gente con i piedi storti. È continuo a leggere su queste chat, di formazione, di moduli, di mentalità. Poi vedi le partite e ti rendi veramente conto di come sia la realtà. Una bella retrocessione sarà la vera e giusta occasione per rifondare questa mitica squadra, come nel 1990 poi con Mondonico gioie e vittorie. Qui ora si parla solo di aria fritta, e ci vogliono convincere che ci saranno miglioramenti e grandi soddisfazioni, ma ricordatevi che noi al 23 dicembre dopo la partita col Napoli occuperemo sempre il terzultimo posto. Ci sarà il cambio di allenatore, il nuovo mister non ci capirà nulla, a marzo rientrerà Gianpaolo che si scuserà per tutto, ci metterà la faccia e si va ai saluti e titoli di coda. FVCG. SFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. christian85 - 2 mesi fa

    E’ troppo se chiedo a Verdi, di giocare 2 partite all’anno agli stessi livelli di Bologna ?
    Chiedo tanto a Zaza se può tornare quello di Sassuolo e quello dei gol inventati ?

    Chiedo troppo a Izzo e N’Koulou di poter giocare come sanno almeno 2 partite all’anno ?

    Chiedo troppo in generale ?

    Ripeto.. solo 2 partite all’anno… dopo 15 anni me lo consentite ? E’ troppo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 2 mesi fa

    TORINO: Belotti e Zaza (Verdi) per far male alla Juve!

    È un sogno? Può darsi, ma tutti abbiamo diritto di sognare, e di pensare positivo!
    Purché la difesa “tenga”: lì è il problema!!!!
    Il nostro attacco non è affatto “malaccio”!
    Siamo quasi a Natale: e se accadesse un miracolo??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bob Rokk - 2 mesi fa

    anche con tutti gli sforzi poetici possibili e immaginabili, mi chiedo come si possa ancora pensare di poter vincere questa partita..
    (detto da uno che era in Maratona nel derby 0-2/3-2 in 3 minuti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Blasphemous !Sentenza.3! - 2 mesi fa

    Madoi! Domenica sfida tra Maestri…da brrrrrividi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Blasphemous !Sentenza.3! - 2 mesi fa

      Sabato…pardon sono troppo gasato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. GlennGould - 2 mesi fa

    Ma sentiamo al merito cosa ne pensa Cairo.
    Presidente, una dichiarazione per l’ennesima figura di merda che faremo nel prossimo derby.
    Poi una dichiarazione su di una società inesistente, allo sbando totale, ed una squadra senza né capo né coda formata con assoluto menefreghismo e piena di gente che avrebbe voluto andarsene ed invece è ancora qui.

    Ho chiesto due dichiarazioni, non ne fa una da mesi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. christian85 - 2 mesi fa

    Pirlo, ma tranquillo..
    Anche avessimo una squadra che ha in attacco Ujkani e Milinkovic Savic, sarebbe in grado di farci male 🙂 🙂

    In ogni caso, non vedo dove sta il problema, il Toro è la squadra più perforata del campionato ed inoltre la Juve sono 15 anni che ha sempre fatto almeno 1 gol al Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 2 mesi fa

      Se gianpaolo non passa a un 442 e non cambia un po’ le carte in tavola abbiamo già perso anche se schierano solo Ronaldo. Se mette il 352 faccio a meno di guardare il 4-1 che ci rifilano.
      Detto questo a dicembre abbiamo 5 partite di cui 3 trasferte con Juve Roma e Napoli, quindi massimo 6 punti in 5 partite per un totale di 12 in 14 partite ( nella più rosea delle ipotesi ). Mandiamo via quel pagliaccio che sta in panchina e chiamamo Semplici che ha il pugno di ferro come serve a quest ambiente .
      Con un bravo allenatore avremmo 12/14 punti, più del doppio di quelli che abbiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 2 mesi fa

        Ciao rolandinho9,
        hai perfettamente ragione.

        A oggi con questi giocatori, il modulo più adatto è un bel coperto 4-4-2.

        Ma come dico sempre, un allenatore, non mi importa se sia bravo o meno, di Serie A deve saper adattare tutti i tipi di moduli a seconda delle risorse che ha disposizione.

        Resto e rimango convinto che se avessimo un Gasperini, un Guidolin saprebbero come trasformare certi morti in fenomeni mai visti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Dr Bobetti - 2 mesi fa

        Sono d’accordo con te, la tua è una corretta analisi. Il 442 perlomeno ci permette di usare meglio le fasce visto che di qualità in mezzo ne abbiamo poca.
        E condivido che un Semplici peggio non farebbe, il passaggio di Giampaolo al 352 lo comprendo per l’emergenza dettata da giocatori assenti e magari mi piace pure la flessibilità sul modulo. Restano però i troppi gol subiti, che sono indicatore chiaro di retrocessione e di una fase difensiva fortemente carente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Madama_granata - 2 mesi fa

        TORINO: Belotti e Zaza (Verdi) per far male alla Juve!

        È un sogno? Può darsi, ma tutti abbiamo diritto di sognare, e di pensare positivo!
        Purché la difesa “tenga”: lì è il problema!!!!
        Il nostro attacco non è affatto “malaccio”!
        Siamo quasi a Natale: e se accadesse un miracolo??

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy