Italia-Armenia: è arrivato il momento di Sirigu. Izzo partirà dalla panchina

Italia-Armenia: è arrivato il momento di Sirigu. Izzo partirà dalla panchina

Granata in Nazionale / Il difensore granata dovrebbe cominciare dalla panchina: per lui possibile ingresso in campo a gara in corso

di Luca Sardo

Allo stadio Renzo Barbera di Palermo questa sera l’Italia di Roberto Mancini sarà impegnata nell’ultimo match valido per la qualificazione ad Euro 2020 contro l’Armenia, anche se gli azzurri hanno già conquistato il pass per la manifestazione due partite fa. Gli azzurri infatti guidano la classifica del Gruppo J a punteggio pieno a quota 27 punti in 9 gare disputate. Alle 20:45 i ragazzi di Mancini scenderanno in campo per proseguire il trend più che positivo e fare dieci su dieci in questi gironi di qualificazione.

Belotti in Nazionale come i miti del ‘28: il Gallo aggancia Rossetti e Baloncieri

La notizia è che Salvatore Sirigu partirà dal 1′. Come confermato già da Roberto Mancini ieri nella conferenza stampa di presentazione, sarà proprio l’estremo difensore granata a scendere in campo dall’inizio tra i pali della squadra azzurra. Dunque questa volta toccherà al portiere rossonero sedersi in panchina. Per quanto riguarda il ballottaggio tra Belotti e Immobile, a meno di sorprese dell’ultimo minuto, toccherà all’attaccante della Lazio partire titolare, tenendo in considerazione che nell’ultimo match contro la Bosnia vinto 3-0, il Gallo Belotti è stato preferito all’attaccante biancoceleste. Discorso differente per Armando Izzo: il difensore granata in Nazionale è stato impiegato da Roberto Mancini nel ruolo di terzino destro. In quella posizione la concorrenza è con Florenzi e Di Lorenzo: per il match di stasera il CT azzurro potrebbe optare per il terzino del Napoli. Possibile che per il numero 5 granata ci possa essere spazio nel secondo tempo: tutto dipende da come si evolverà la partita. La coppia difensiva dovrebbe essere composta da Bonucci e Romagnoli, sulla fascia sinistra il prescelto sembrerebbe Biraghi. A centrocampo invece spazio a Jorginho nel solito ruolo di regista, al suo fianco Tonali e Castrovilli, al suo esordio con la maglia della Nazionale maggiore.

LA PROBABILE FORMAZIONE DELL’ITALIA:

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Di Lorenzo, Bonucci, Romagnoli, Biraghi; Castrovilli, Jorginho, Tonali; Zaniolo, Immobile, Chiesa

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kurtz - 3 mesi fa

    Forza Sirigu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. altoro - 3 mesi fa

    A mio parere Sirigu è in assoluto il migliore portiere italiano. Certamente egli rimane il portiere maggiormente affidabile tra i pali sia per qualità tecnica sia per esperienza internazionale. Il Commissario Tecnico Mancini con la condivisione della Governance della Federazione hanno deciso di assegnare la titolarità del ruolo al giovane Donnarumma,auspicando di replicare con lo stesso l’identico ciclo durato circa quindici anni accaduto con Buffon nel passato. Questa scelta di prospettiva è azzardata ma percorribile in considerazione dei rischi preventivati. Tuttavia, a mio parere, ribadisco che Sirigu è il migliore portiere italiano in assoluto. Forza Salvatore! Alé TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy