Roma, cambio al vertice della società: il texano Friedkin succederà a Pallotta

Roma, cambio al vertice della società: il texano Friedkin succederà a Pallotta

Campionato / Importante novità in vista in casa giallorossa nella settimana che condurrà alla sfida contro il Torino

di Redazione Toro News

Nuovo cambio al vertice a Roma. E’ ormai prossima a concludersi l’esperienza di James Pallotta a capo della società giallorossa. Il suo successore sarà il texano (ma di origine californiana) Dan Friedkin. Ormai manca soltanto l’ufficialità. Friedkin rileverà la maggioranza delle azioni dell’attuale numero uno, entrato in carica nel 2012. Il passaggio di consegne verrà formalizzato nei primi giorni di gennaio, presumibilmente prima della gara contro il Torino, ma l’intesa è cosa fatta. Da capire ancora le cifre esatte che Friedkin ha deciso di investire nel club, considerando anche che ci sono 272 milioni di euro di indebitamento e un aumento di capitale da 150 milioni di euro da portare a termine entro il 31 dicembre del 2020 (ma la prima tranche da 50 milioni andrà versata entro le prossime 48 ore).

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. IlGrandePolicano - 3 settimane fa

    PARE, così per dire, che Friedkin pagherebbe 790 milioni in tutto…cioè nei 790 milioni sono inclusi 270 milioni che coprono i debiti attuali della Roma e 150 milioni di aumento di capitale, cioè soldi destinati a investimenti nel club (leggi stadio di proprietà o campagna acquisti).
    In tutto ciò Pallotta esce guadagnando un bel pacchetto di milioni.
    SE finirà così saranno evidentemente tutti contenti: Pallotta guadagna, la società avrà debiti ripianati e cash per crescere, il nuovo proprietario evidentemente avrà in mano il progetto per far fruttare il proprio investimento.
    Se arrivasse qualcuno che compra il Toro da Cairo (…anche si chiamasse Satana), lo liquida facendogli guadagnare quello che vuole, ripiana eventuali debiti della società e ci mette 150 milioni extra da investire per la squadra o per uno stadio….sono pronto a portarlo in braccio a piedi nudi da Caselle a Superga.
    Cordialmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andyyytoro - 3 settimane fa

    Speriamo tocchi a NOI molto presto .
    Chi mette i segni inversi o lavora per Cairo o è un infiltrato o semplicemente un accontentista rassegnato di cui faremmo a meno
    VENDI IL TORO PER FAVORE il tifoso del TORO vero non ti vuole più vedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 3 settimane fa

      ciao. ho messo un segno inverso perchè non sono d’accordo con quello che dici ma non sono ne un infiltrato ne lavoro per Cairo ne un accontentista rassegnato. sono uno che non tollera chi parla con la presunzione e detta sentenze solo perchè ha una tastiera e 10 (spero per te) dita..e sono un tifoso VERO sicuramente da più tempo di te sia per passione che per età anagrafica.
      potrei dire che siamo noi tifosi veri a non tollerare gente come te presunti padroni del TORO sputa sentenze…ma non lo dico.
      sono scontento anch’io della gestione Cairo e non vedrei male ovviamente un cambio di rotta su tutto e di proprietà…ma c’è modo e modo. non condivido il tuo.
      ciò detto FVCG!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lucapecc_908 - 3 settimane fa

    Non mi risulta che a Torino ci sia in ballo la possibilità di fare uno stadio come è previsto per la Roma.
    A parte che per il momento c’è solo un progetto e gente che, come sempre, si è messa in tasca un po’ di soldi…
    Penso che nel calcio di oggi l’ideale sarebbe che la squadra venga acquistata da una società gestita da grandi procuratori (tipo Mendes con il Wolverhampton, anche se chiaramente non deve figurare) che così portano a giocare i propri assistiti, hanno tutte le motivazioni, le esperienze e le conoscenze perchè la cosa funzioni e non devono rientrare dei capitali che investono perchè già guadagnano con il giro di giocatori.
    E’ che sono furbi, non vengono in Italia…
    E dopo l’indigestione di partite di Premier in questi giorni penso che facciano bene, è un altro mondo, un altro calcio…
    Il Burnley, che pure ha perso con il Man Utd, pressa costantemente con sei-sette giocatori nella metà campo avversaria, quello che probabilmente vorrebbe fare Mazzarri, e molti altri allenatori di serie A, e che non riesce se non parzialmente perchè da noi non ce la fanno fisicamente, non so il perchè…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rampanti-vatta - 3 settimane fa

    Il nostro Presidente non vende a 780 milioni di euro, vuole di più.
    Ha speso 1 euro ad acquistare….
    se riesce a battere la Roma dice al Texano, vedi il Toro vale di più…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Simone - 3 settimane fa

    Strano ci sia qualcuno interessato.
    Solo x il Toro nn c’è nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 3 settimane fa

    ma come??? Il grande pallotta lascia di già? ahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 3 settimane fa

      Peccato poteva andare Cairo alla roma come presidente sai che soddisfazioni per i romanisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy