Ateitis Cup: in Lituania il Torino Under 14 si ferma solo in finale

Giovanili / L’esperienza all’estero si conclude con un 5-0 subito in finale, contro una squadra forte che schierava due attaccanti fuoriquota

di Redazione Toro News

Si conclude con un pizzico di amarezza, che non guasta la soddisfazione per la proficua esperienza, l’Ateitis Cup a Vilnius (Lituania) per il Torino Under 14 di mister Christian Fioratti.

Il percorso tra girone eliminatorio e semifinale è stato perfetto: nell’ordine, i granata hanno vinto contro i bielorussi della Dinamo Minsk per 3-0, contro i lettoni del RSFH Riga per 11-0, contro i bielorussi del Bate Borisov per 4-0, prima di guadagnarsi l’accesso alla finalissima superando per 5-2 i padroni di casa del Baltai Klaipeda.

under 14 2003

Nell’atto finale, però, i granata hanno perso per 5-0 contro i forti estoni del Tjk Legion Tallinn, squadra che milita nella massima divisione dell’ Estonia, arrivata alla finale grazie ad un percorso netto di vittorie, come il Torino, e mettendo in mostra ottime individualità sia dal punto di vista tecnico che fisico (gli avversari hanno usufruito di due attaccanti fuoriquota, classe 2002, in una manifestazione dedicata ai giocatori del 2003: una dubbia interpretazione del regolamento, ma il Torino ha preferito non fare ricorso).

Il torneo è stato comunque un’utilissima esperienza di crescita per un gruppo che l’anno prossimo si troverà ad affrontare il primo campionato professionistico nella categoria Under 15: sono stati infatti affrontati avversari di una qualità che difficilmente in Italia si sarebbe trovata.

Ecco l’elenco dei partecipanti al Torneo, per il Torino.

Portieri:
Giaccardi, Edo
Difensori:
Pollice, Todisco, Calo’, Ientile, Juricic
Centrocampisti:
Savini, Mele, Maugeri, Perotti, Gentile
Attaccanti:
Mennuti, Pavia, Guzzo, Licciardino, Ceriali, La Marca

Allenatore: Fioratti C.
Allenatore in 2°: Bollo A.
Dirigente: Fontana M.
Fisioterapista: Manca A.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy