Finale Scudetto Berretti, le pagelle di Torino-Inter 2-0: Leggero quasi perfetto, e Moreo…

Finale Scudetto Berretti, le pagelle di Torino-Inter 2-0: Leggero quasi perfetto, e Moreo…

I voti di TN / Ecco le pagelle della sfida tra granata e nerazzurri, dopo la vittoria granata per 2-0

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Termina la finale Berretti tra Torino e Inter: i granata vincono lo Scudetto battendo i nerazzurri per 2-0. Un gol per tempo, squadra pressoché perfetta (e un po’ fortunata sui due legni dei milanesi). Leggero e Moreo firmano lo Scudetto cucito sulla maglia granata dopo 5 anni!

Ecco le pagelle ai protagonisti granata del match.

LEWIS 6: poco impegnato, graziato due volte dai legni nel primo tempo. Nella seconda frazione invece non è mai chiamato in causa.

Finale Scudetto, Torino-Inter 2-0: E’ L’UNDICESIMO SCUDETTO BERRETTI!

SINIEGA 7: prestazione molto ordinata in difesa, in attacco si rende pericoloso su un calcio d’angolo nel primo tempo. Molto bene anche nella seconda frazione, non passa mai nulla dalla difesa.

LEGGERO 7.5: Come tutta la difesa, si comporta bene ed è preciso su ogni cross. In più segna il pesantissimo gol del 2-0 che chiude il match: partita fantastica.

LAURENZI 6.5: Bene anche lui in fase di chiusura e gestione della sfera. Anche nella seocnda frazione di gico è più partecipe alla fase offensiva. (dal 34′ st ENRICI 6: entra per gestire un risultato già acquisito. E lo fa bene).

Finale Scudetto Berretti, Torino-Inter 2-0

BONGIOVANNI 6.5: molti errori in impostazione nei primi minuti, poi si rende indispensabile nei contropiedi. Nel secondo tempo crossa meglio e sfiora anche il gol col sinistro.

GARETTO 6.5: buona la prestazione in mezzo al campo, con un’occasione che rischia di portare i granata sul 2-0. Solo un ottimo Pozzer riesce a fermarlo. Nella seconda parte della partita di preoccupa più di difendere il risultato.

SANDRI 6.5: prova ad accendere la luce con qualche lancio illuminante, ma non riesce ad incidere nella prima frazione. Nel secondo tempo lavora bene in mezzo al campo ed esce stremato dai crampi. (dal 41′ st NIANG NG.)

CUOCO 6: un po’ spento nel primo tempo, poche le volte in cui si fa vedere anche nei secondi 45 minuti. (dal 30′ st ROTELLA 6: normale amministrazione per il giocatore subentrato).

RICOSSA 6.5: si sacrifica molto in difesa, per difendere il vantaggio nel primo tempo e quando può si affaccia in avanti. Prezioso.

KONE 7: tira fuori quel pizzico di fantasia che al Toro serve, tra giocate e ripartenze. Nel secondo tempo gli manca solo il gol, ma le giocate migliori passano dai suoi piedi.

MOREO 7: non fa il diavolo a quattro come spesso è accaduto quest’anno, ma segna un gol pesante, su rigore, con una rincorsa che ricorda quella di Belotti di qualche anno fa. (dal 30′ st IBRAHIMI 6: entra e sfiora subito il gol, nel finale si mette in mostra con qualche bella giocata.)

All. CAPRIOLO 7: imposta la gara sulla difesa – giustamente – affidandosi ai suoi ragazzi che rispondono presente. La partita

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pikabu - 2 mesi fa

    Mister Capriolo lavoro perfetto e 10 non solo per la finale ma per ciò che ha fatto la squadra in tutta l’annata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata - 2 mesi fa

    Sono d’accordo con il mister Capriolo, 10 lode a tutti. Ci sono diversi giocatori di prospettiva ma se devo investire su un nome poco chiacchierato punto su Ibrahimi. Fisico, tecnica, potenza, visione di gioco e poliedrico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 2 mesi fa

    Il voto di Ha detto ce lo scrivete in altro articolo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Garetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy