Primavera, Toro superato 2-1 dalla Juventus: bianconeri in semifinale

Primavera, Toro superato 2-1 dalla Juventus: bianconeri in semifinale

Quarti di finale Coppa Italia Primavera, Juventus – Torino 2-1 / AI granata non basta un autogol, decidono l’incontro Garcia Tena e Barlocco

 

 

 

di Redazione Toro News

45+4 FINE PARTITA! Il Toro esce a testa altissima da questa sfida di Coppa Italia. Gli ultras del Toro accompagnano i granata verso gli spogliatoi. La Juventus vince 2-1 e approda alle semifinali.


45’+3 Ultima punizione, quella della speranza, per il Toro. Sale in area anche Gilardi. Comentale scodella in mezzo e Vannucchi blocca senza problemi.

Il Toro sembra non averne più: i granata si affidano ai lanci lunghi da dietro, ma ormai hanno perso concretezza da qualche minuto e Vannucchi può prendersela con calma.

AMMONIZIONE per Soumah. E’ il 46′

45’+1 Esce bene Aramu palla al piede dall’area granata, ma viene steso da dietro da Soumah. Fallo da cartellino quasi rosso.

SOSTITUZIONE anche per il Torino: dentro Parodi, fuori Ignico.

SOSTITUZIONE: per la Juventus entra Sakor, fuori Slivka. E’ il 43′.


41′ Sussulto Juve: cross in mezzo per Donis, Ignico non ci arriva in anticipo di testa ma è bravissimo Benedini a chiudere in angolo.

Longo mette un altro attaccante: il modulo, però, rimane invariato, perchè Aramu arretra in mezzo al campo.

SOSTITUZIONE per il Toro: al 39′ Moreno Longo getta nella mischia Sparacello, che rileva Comentale.

37′ Barlocco tira giù Aramu al limite, l’arbitro lascia proseguire e Comentale ci prova da fuori impegnando seriamente Vannucchi.

SOSTITUZIONE: seconda cambio per la Juventus al 35′. Esce Emmanuello, entra Roussos.


34′ La Juve prova a colpire in contropiede, bravo Gilardi ad anticipare Soumah.

Il Torino sta iniziando a tirare il fiato dopo il forcing iniziale: ai 4 davanti i palloni iniziano a scarseggiare e quei pochi che arrivano, vengono gestiti con poca convinzione.

26′ La Juve batte il primo colpo: Cevallos taglia per l’inserimento di Donis, ma è bravissimo Ignico in diagonale a costringerlo a calciare fuori.

23′ Ancora granata pericolosi sulle palle alte: Aramu mette in mezzo un calcio di punizione, Morra svetta di testa ma mette a lato.


SOSTITUZIONE: al 22′ entra Soumah, che sostituisce Marzouk.

Nella ripresa, Longo ha disegnato il Toro a trazione anteriore: un 4-2-4 che sta schiacciando la Juve nella propria metà campo. Gilardi inoperoso fino a questo momento.

19′ Adesso il Toro ci crede: Aramu dal limite, rasoterra parato da Vannucchi.

17′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL TORO! Rosso sulla destra riesce a raggiungere il fondo, mette la palla in mezzo e la sfera carambola verso la porta. Nessun bianconero se ne avvede e quando Romagna spazza, la palla ha già superato la linea. 2-1!

15′ Il Toro continua a spingere: malinteso Rosso-Aramu che per poco non favorisce Gyasi. Barlocco fa buona guardia e si rifugia in angolo.

13′ TORO VICINO AL GOL! Comentale mette in mezzo, Benedini di testa alto di un soffio.

11′ CLAMOROSO ERRORE DI GYASI! Il Toro si mangia un gol fatto con il numero 11, che calcia debolissimo in mano Vannucchi. L’assist era di Comentale che Aramu aveva fatto sfilare per il compagno.

Nella ripresa, la Juventus è entrata in campo più guardinga, volta solo a coprire e proteggere il risultato favorevole.

AMMONIZIONE: giallo per Ignico al 5′.

3′ Resta a terra Garcia Tena per crampi. Nel Torino Moreno Longo ha sostituito Graziano con Morra.

1′ L’arbitro fischia: è iniziato il secondo tempo!

Squadre di nuovo in campo, comincia la ripresa!

45’+3 Finisce il primo tempo. Juventus chiude la prima frazione di gioco sul risultato di 2-0.

La difesa della Juventus fa davvero fatica a contenere Gyasi e Barreca sulle corsie di sinistra.

45′ +2 Altro contatto dubbio in area bianconera: Gyasi salta Untersee e si accentra, il terzino lo francobolla ostruendolo con il fisico e il granata perde la palla.

La difesa della Juventus patisce le palle alte sui calci piazzati; è già la terza occasione che i granata non riescono a sfruttare, con i marcatori di Zanchetta che nemmno provano lo stacco per colpire di testa e allontanare la sfera.

45′ Occasionissima per i granata: Aramu scodella la punizione a centro area, staccano Graiano e Benedini ma nessuno dei due riesce ad incornare il pallone verso la porta.

44′ Contropiede di Rosso, fermato fallosamente da Slivka. Punizione dai 30 metri, ma a sorpresa niente giallo per il giocatore bianconero.

AMMONIZIONE: sempre al 43′ finisce sul taccuino dell’arbitro anche Barreca.

AMMONIZIONE: al 43′ giallo per Ientile per fallo tattico.


42′ Barreca atterrato due volte in area di rigore nella stessa azione da Untersee e da Emanuello, ma l’arbitro lascia proseguire probabilmente perchè il granata aveva continuato a rialzarsi e lottare per mantere il possesso della sfera.

Subito il vantaggio, la squadra di Longo ha accusato il duro colpo: il Toro si è allungato ed ha incominciato a perdere palloni inutili e a scoprirsi troppo finchè è arrivato il raddoppio

37′ Dormita difensiva del Toro e arriva immancabile il raddoppio: Cevallos calcia da fuori, in tuffo a mano aperta respinge Gilardi, ma il primo ad avventarsi sulla sfera è Barlocco che mette in rete: 2-0.

Nonostante il vantaggio dei padroni di casa, i tifosi del Toro presenti non stanno smettendo di incitare i giovani granata, mentre l’altra sponda di Torino tace.

30′ Vantaggio Juventus: seconda punizione dal limite, finta di Donis e Garcia Tena infila Gilardi sul proprio palo.

29′ Ancora Toro! Angola dalla sinistra, staccano Aramu e Benedini: il secondo riesce a colpire di testa, ma la deviazione è sporca e debola per impensierire Vannucchi.

27′ Leggerezza difensiva della difesa granata che rischia di farsi infilzare da Marzouk lanciato da Donis: monumentale Barreca in diagonale a salvare.

24′ Contatto dubbio in area bianconera: cross di Rosso dalla destra, Graziano a contatto con Slivka cade invocando il penalty. Per l’arbitro è tutto regolare e la partita può proseguire.

22′ La Juventus prova a replicare: punizione di  Marzouk, altissima sopra la traversa!

20′ INCREDIBILE PALO DEL TORO!! Sugli sviluppi dell’angolo, la palla rimane in area, dal settore mancino Barreca scarica un diagonale che si stampa sul palo a portiere battuto e sulla ribattuta, Garcia Tena anticipa di un soffia il tap-in vincente di Rosso.

19′ Primo affondo del Toro: Aramu si conquista una punizione a metà campo, Comentale allarga per l’inserimento di Barreca che viene murato in angolo al momento del tiro.

Partita molto difficile: il terreno di gioco è piuttosto scivoloso e le squadre faticano a giocare la palla a terra ricorrendo quasi solo a lanci lunghi.

14′ Ancora la Juve a premere sul pedale dell’acceleratore, ma senza creare pericoli concreti: il cross di Untersee dalla destra attraversa tutto lo specchio senza trovare nessuno ad approfittarne.

13′ Lancio dalle retrovie per Rosso, Vannucchi esce in anticipo.

9′ Cambio di gioco improvviso della Juventus: viene liberato Berlocco sulla corsia mancina. Provvidenziale la chiusura di capitan Ignico!

7′ Prima azione bianconera: Gyasi perde palla sul centrocampo, Graziano in contrasto con Slivka non riesce a rubargli il possesso della sfera. Affondo sulla destra, ma la palla è facile preda delle braccia di Gilardi.

Rosso e Aramu si scambiano di posizione in questi primi minuti di gioco per non dare punti di riferimento alla difesa di Zanchetta

4′ Campo in non perfette condizioni: Ignico prova a lanciare Aramu sulla destra, ma il numero 10 della Primavera scivola su una zolla di terra.

I bianconeri sono schierati con Marzouk e Donis in attacco; il Toro risponde con un 4-3-3 che vede Gyasi e Rosso a supporto di Aramu!

PARTITI! E’ incominciata la sfida!

Squadre pronte a scendere in campo! Una trentina di ultras granata sostengono i giocatori in questa difficile sfida che attende i ragazzi di Moreno Longo!

Eccoci collegati dal Centro Sportivo “Chisola” di Vinovo (TO), a due passi dallo Juventus Center, sede abituale degli incontri casalinghi della Primavera bianconera che oggi ospiterà il Torino di Moreno Longo nell’attesissimo derby valido per i quarti di finale di Coppa Italia Primavera. Gara secca, da dentro o fuori, chi vincerà oggi, all’esito dei 90 minuti e, se necessario, di tempi supplementari e calci di rigore, accederà alla semifinale contro la vincente tra Atalanta e Fiorentina, altro quarti di finale che si gioca pressoché in contemporanea.

Qualche sorpresa per entrambe, con i bianconeri che virano su un 4-3-3 speculare a quello granata e con Longo che preferisce Barale a Rosa Gastaldo e il “folletto” Simone Rosso al brasiliano Pardini. Ecco le formazioni ufficiali dell’incontro:

JUVENTUS (4-3-3): Vannucchi; Untersee, Romagna, Garcia Tena, Barlocco; Emmanuello (35′ st Roussos), Cevallos, Slyvka (43′ st Sakor); Mattiello, Donis, Marzouk (22′ st Soumah)

A disp. Audero, Bertinetti, Curti, Tavanti, Roussos, Sakor, Buenacasa, Soumah, Penna, Marin, Otin Lafuente, Di Benedetto

All. Andrea Zanchetta

TORINO (4-3-3): Gilardi; Ignico (43′ st Parodi), Benedini, Ientile, Barreca; Comentale (39′ st Sparacello), Barale, Graziano (46′ st Morra); Aramu, Gyasi, Rosso

A disp. Sordi, Pautassi, Mazzariol, Alasia, Moreo, Rosa Gastaldo, Tavella, Parodi, Pardini, Sparacello, Capocelli, Morra

All. Moreno Longo

Arbitro: Monreale di Roma

MARCATORI: Garcia Tena (30′ pt), Barlocco (37′ pt), Rosso (17′ st)

NOTE: Ammoniti: Ientile (43′ pt), Barreca (43′ pt), Ignico (5′ st), Soumah (46′ st)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy