La presentazione della nuova Primavera a La Salle: “Sta nascendo un bel gruppo”

La presentazione della nuova Primavera a La Salle: “Sta nascendo un bel gruppo”

DIRETTA TN / Al Mont Blanc Hotel Village di La Salle la presentazione della squadra sotto la guida di Marco Sesia

di Roberto Ugliono

Dal nostro inviato a La Salle (Aosta)

Il Toro presenterà questa sera la nuova squadra ed il nuovo staff che lavorerà questa stagione agli ordini di Marco Sesia. Al Mont Blanc Hotel Village di La Salle (AO) si partirà alle ore 20.30. Presente anche il Toro Club Aosta.

21.45 – La serata volge al termine con la foto di squadra. Grazie per l’attenzione e rimanete collegati per i contenuti della serata

21.43 – In chiusura la parola torna a Sesia: “La prima cosa è lo spirito di collaborazione e la volontà comune. Necessario che tutti ragionino come unica testa e disposti ad aiutarsi l’un l’altro. Loro sono sulla buona strada, poi inizieremo a parlare di tattica”

21.37 – Viene nuovamente interpellato Massimo Bava, che questa volta parla di Marco Sesia: “Ho preso in C un allenatore dall’Eccellenza. Da lì ha fatto la sua carriera ed ha fatto molto bene da allenatore. Con il presidente Cairo ci siamo detti di costruirci un altro allenatore interno. Marco è sempre arrivato alle fasi finali. Gonella-Rauti-Millico era il tridente della sua Under 17. Sembravano tre nanerottoli ma sono diventati i migliori 2000. L’unico un po’ sfortunato è stato Gonella, che se non si fosse fatto male avrebbe avuto qualche occasione in più. Il mister comunque ha il cuore veramente Toro, infatti ho paura dei derby per lui. Per il dopo Coppitelli non abbiamo contattato nessun altro. Mazzarri e Cairo erano contenti della mia presenza qui oggi per far capire lo spirito di aggregazione che c’è al Torino”

21.30 – La parola passa ora a Sesia: “Aggiungo altri ringraziamenti per hotel e struttura, siamo stati trattati benissimo. Emozione particolare tornare al Filadelfia, ho fatto parte dell’ultima squadra che si è allenata lì. Emiliano Mondonico ha avuto il coraggio di contare su di me. Sta nascendo un gruppo importante, io ho la fortuna di collaborare con persone squisite. Ci divertiamo ogni giorno ma quando arriviamo al campo diventiamo dei professionisti seri. Medici e fisioterapisti sono di livello superiore rispetto a quella che è la nostra posizione. Arco di Trento? Era tanti anni che il Toro non vinceva quel torneo, ora quei ragazzi sono qui ed hanno la fortuna di potersi misurare in un campionato più importante. Hanno la possibilità di fare di un gioco la loro professione. Di sicuro ho in eredità importante per quanto riguarda risultati e valorizzazione dei giovani, ma il Toro è una società che mette a disposizione giocatori importanti. Abbiamo già un ottima struttura di squadra che può fare bene in un campionato importante. Con tranquillità, senso di appartenenza e gioia cercheremo di esprimerci al meglio. Collaborazione con la prima squadra? Il passaggio di Bava ha fatto sì che collegamento sia importante. Ho avuto fortuna di conoscere Mazzarri a Bormio. Aveva piacere che anche noi giocassimo con lo stesso modulo per facilitare il passaggio di giocatori”

21.21 – Si inizia con lo staff, quindi l’ingresso della squadra un reparto alla volta.

21.11 – Prende la parola Massimo Bava: “Ringrazio tutti perché abbiamo trovato persone molto disponibili. Speriamo di aver aperto un cammino importante con la Valle D’Aosta. Sulla Primavera non devo dire nulla di diverso rispetto ad altri anni. Categoria giovanile più importante, ma anche U17 e U18 sono fondamentali. Anche quest’anno abbiamo formato dei professionisti, vuol dire che stiamo lavorando bene. Oggi tutti i vostri ex compagni sono tutti professionisti. Vuol dire che hanno lavorato tutto bene. Quando uscite dalla Primavera del Torino dovete essere dei professionisti. Quest’anno 8 giocatori vanno in prestito in B. L’asticella si è alzata. Fiordaliso era uno scarto della Berretti, noi l’abbiamo tenuto e adesso è in Serie B. Se lavorate con testa e cognizione i risultati possono arrivare. ll presidente Cairo crede molto in tutti voi, in bocca al lupo e buon lavoro. Il settore giovanile cresciuto notevolmente dal 2005 ad oggi. Quando avremo a disposizione il Robaldo avremo completato un’opera importante. Il presidente Cairo è entusiasta della nostra politica con i giovani e ci spinge ad andare sempre avanti”.

21.05 – Si parte con i ringraziamenti di rito alle strutture che hanno ospitato i granata

21.00 – Al via la serata, presentata dallo speaker del Toro, Stefano Venneri

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

    Quando uscite dalla Primavera del Torino dovete essere dei professionisti. Quest’anno 8 giocatori vanno in prestito in B. L’asticella si è alzata.

    Ho avuto fortuna di conoscere Mazzarri a Bormio. Aveva piacere che anche noi giocassimo con lo stesso modulo per facilitare il passaggio di giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy