Mezzano: “Pensavo avessero mandato la Primavera…”

Il tecnico dei Giovanissimi Nazionali del Torino dopo la sconfitta per 3-0 con la Juventus: “Dopo un bel primo tempo, siamo stati ingenui: ma la Juve ha tanta qualità”

di Diego Fornero, @diegofornero

Si presenta rammaricato in zona mista il tecnico granata Luca Mezzano: “Purtroppo siamo qui a raccontare una sconfitta, nonostante un ottimo primo tempo… E’ una scena piuttosto comune quest’anno, ci è capitato spesso di dominare senza capitalizzare e forse anche stavolta, magari riuscendo ad andare a segno dei primi 35 minuti, ora staremmo parlando di una partita diversa. E invece… Sono stati bravi loro a spuntarla, del resto avevamo di fronte una squadra come la Juventus di grandissima qualità, sia tecnica, sia fisica. Adddirittura, scherzando tra di noi prima dell’inizio della partita, vedendo la struttura fisica di alcuni dei bianconeri, pensavamo ci avessero mandato la Primavera. Scherzi a parte, mi sembra di poter dire che tutta questa differenza di classifica oggi in campo non si sia vista, al di là del risultato: dopo aver concesso un goal stupido su punizione, per il loro 1-0, ci si è messo l’arbitro, non rilevando la posizione di fuorigioco di Goh, oltre la linea di almeno due metri. Poi, ovviamente, il fallo di Maiello è incontestabile ed il rigore sacrosanto, ma la posizione dell’attaccante bianconero era irregolare, e non è la prima decisione arbitrale sbagliata che ci capita quest’anno, purtroppo. Ribadisco che già in questa categoria servirebbe una terna in grado di rilevare le posizioni di fuorigioco perché questo è un problema ricorrente. Poi, sul 2-0, con noi in 10, la partita si può dire che fosse chiusa… Complimenti all’avversario, ma non mi va di gettare la croce sui miei ragazzi. Ora abbiamo un girone intero davanti, l’andata ormai è passata, anche se avremmo meritato almeno 5/6 punti in più: ora cercheremo di puntare alle posizione che ci competono, ovvero di arrivare entro le prime quattro e centrare la qualificazione play-off, questo è, e deve essere, il nostro obiettivo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy