Millico, buone notizie per il Toro: oggi torna a disposizione di Coppitelli

Millico, buone notizie per il Toro: oggi torna a disposizione di Coppitelli

Primavera / Il bomber della squadra di Coppitelli rientra finalmente dall’infortunio e potrebbe tornare utile anche alla prima squadra

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Una notizia che tutto l’ambiente granata attendeva con ansia: Vincenzo Millico tornerà oggi a disposizione di mister Federico Coppitelli per la partita contro il Napoli. Nel momento peggiore per i torelli, dopo la delusione della Coppa Italia e la pesante sconfitta di Roma, la Primavera ritroverà la sua più grande certezza. Molto probabile, se non praticamente sicuro, che Millico parta dalla panchina e che poi subentri a gara in corsa per riassaporare il campo dopo l’infortunio accusato contro il Milan a febbraio.

PRIMA SQUADRA – Il recupero di Millico può essere importante anche in ottica prima squadra, con Mazzarri che avrà bisogno di tutte le risorse possibili per cercare di conquistare un piazzamento europeo in questo finale di stagione. Millico è una soluzione in più, che può tornare utile in una situazione come quella che si è creata a causa della contemporanea squalifica di Belotti con l’infortunio di Falque e l’espulsione di Zaza. Intanto Coppitelli si tiene stretto il suo capocannoniere, che dovrà trascinare la Primavera granata agli spareggi Scudetto.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. DavideGranata - 5 mesi fa

    Bentornato Vincenzo.

    Non farti coinvolgere dalle pressioni e dalle chimere, ma soprattutto non permettere a Mazzarri di immolarti (come ha fatto con altri) sulla panchina della prima squadra.

    La Primavera ha molto bisogno di Te e dei Tuoi goals, per cercare di raggiungere l’ultimo obiettivo disponibile della stagione: lo Scudetto Primavera, perchè gli altri due li ha “bruciati” Coppitelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torello_621 - 5 mesi fa

    Speravo che tornasse a disposizione di Mazzarri più che di Coppitelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14171750 - 5 mesi fa

    Grande campione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 5 mesi fa

    Molto bene il ritorno del nostro giovane bomber. A lui mille auguri di una piena e pronta ripresa, però, per ora, lasciamolo in pace!
    Che si “riprenda il campo” con i suoi tempi, senza forzare il recupero fisico, ma anche quello mentale, dopo la batosta che lo ha colpito e l’infortunio che lo ha tenuto lontano così a lungo dai campi di gioco.
    Anche da un “veterano” non si potrebbero pretendere subito “miracoli”, tantomeno da un ragazzino come Millico!
    La Primavera, purtroppo, è allo sbando: sono, appunto, ragazzini ed hanno avuto un crollo psicologico, oltre che fisico! Troppo stress e troppe aspettative sulle loro giovani spalle: Supercopoa ok, vinta, ma poi campionato, copoa Italia, e per alcuni anche.le

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 5 mesi fa

      Madama a l’ha perfetament rason!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 5 mesi fa

      Scusate: ho dovuto interrompere (dentista).
      Dicevo: ora ci sono anche le convocazioni di Mazzarri ad agitarli e distoglierli da quelli che erano i loro programmi!
      Inoltre, visto che i giornalisti dicono che Millico potrà essere utile anche a Mazarri per il fine-stagione, mi auguro che nessuno si sogni di scaricare sulle spalle del ragazzo la responsabilità della “panchina corta” e del fatto che in prima squadra non si segna abbastanza!
      Millico e Rauti sono due bei campioncini, affiatati tra di loro e pieni di voglia di emergere. Lasciamoli maturare con i tempi necessari e non coinvolgiamoli in beghe che non li riguardano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. DavideGranata - 5 mesi fa

      Se la Primavera è allo sbando, la causa va ricercata in chi non ha saputo riorganizzare la squadra senza Vincenzo, ma soprattutto non è riuscito ad allentare le pressioni dei Ragazzi, facendo Loro venir meno fiducia, grinta, concentrazione e consapevolezza dei prorpi mezzi.

      Il responsabile ha un nome e un cognome ben definito.

      E, contro la Roma Primavera, tutte queste gravi “mancanze” si sono viste tutte, per no parlare di gioco e schemi (ma quelli erano già venuti meno dalla partita interna di campionato con il Cagliari in avanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13687521 - 5 mesi fa

    Bentornato Mi11ico
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marchese del Grillo - 5 mesi fa

    Grande notizia! Millico e Rauti i nostri Cutrone, lasciamo Cutrone dove sta, e Zaza fora di ball!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. daunavitagranata51 - 5 mesi fa

      specialmente ZAZA fora di ball!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tric - 5 mesi fa

    Troppa pressione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy