Toro, la Berretti supera la Ternana: 1-0 nella Finale di andata

Finale Scudetto Berretti: De Santis decide la gara di Venaria e lancia i granata in vista del ritorno

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Toro avanti di un gol sulla Ternana nella finale Scudetto del Campionato Berretti: il match di andata a Venaria é deciso da una rete di De Santis, che lancia i granata in vista del ritorno in terra umbra, l’ ultimo ostacolo verso il titolo, che certamente non sarà una partita facile: la Ternana é squadra con buone qualità, soprattutto nel reparto offensivo.

Fogli scende in campo con il 4-2-3-1: dietro all’unica punta De Santis agiscono Perrone, Cimmarusti e Procopio. Per rinforzare una decimata difesa, ecco i Primavera Mazzariol e Capello. Schieramento speculare per la Ternana, che schiera due esterni veloci e tecnici, Russini e Panella.

Nei primi dieci minuti è la Ternana ad avere un leggero predominio territoriale ma alla prima occasione passa il Toro: al minuto 11 De Santis attacca la profondità e, servito, da un perfetto lancio di Casucci, anticipa un Serpietri in uscita disperata e infila il pallone del vantaggio granata. La reazione della Ternana è affidata ai suoi ragazzi di maggior classe: Russini a destra e Panella a sinistra creano diversi grattacapi alla difesa granata, che resta a galla con un po’ di fatica. Al 25′ Russini si invola a destra e mette al centro un cross teso che l’ottimo Mantovani è bravo a sventare in corner; al 31′ ci prova Panella accentrandosi verso da sinistra verso il centro e lasciando partire un gran destro che sfiora l’incrocio dei pali. Il Toro riesce a limitare i danni tentando anche qualche ripartenza: Procopio, sempre pericoloso, ci prova con una botta di sinistro dal limite che esce di poco. Nulla di fatto, comunque, e squadre al riposo sull’ 1-0 per il Toro.

Toro che parte bene nella ripresa: al 4′ Mantovani va vicino al gol: da calcio d’angolo il centrale ex Roma, unico elemento della formazione di Fogli ad aver esordito quest’anno in Primavera, svetta di testa e prende la traversa. La Ternana prevedibilmente cerca di riprendere in mano le operazioni e intorno al quarto d’ora si divora due belle occasioni: prima è Panella a vanificare una bella ripartenza calciando male da dentro l’area di rigore, poi Taurino, servito da un Cross teso dell’ a tratti imprendibile Russini colpisce di testa in tuffo ma manda alto sopra la traversa.

Il Toro, in ogni caso, riesce a non farsi schiacciare troppo e al 17′ ha una bella occasione con De Santis, liberato in area da un pasticcio della difesa avversaria. Il tiro dell’attaccante granata, però, è troppo debole e Serpietri riesce in qualche modo a respingere. Il centravanti va ancora vicino al gol al 27′, quando assistito da un cross dal fondo di un ispirato Casucci non riesce a trovare la deviazione vincente a pochi passi dalla porta. Al 29′, poi, Casucci manda alto su punizione.

L’ ultima occasione del match è per il neo entrato Mastropietro: l’attaccante umbro si gira bene in area e calcia forte di destro, palla sopra la traversa. Da lì in poi il Toro tiene bene, non facendosi schiacciare troppo e mantenendo il controllo della mediana grazie al buon lavoro di Thiao e Mazzafera. Alla fine l’impressione è che l’1-0 accontenti entrambe le squadre: tutto si deciderà allora tra sette giorni, nel match di ritorno a Terni.

TORINO – TERNANA 1-0
Marcatori: 11′ pt De Santis

TORINO (4-2-3-1): Lentini; Mazzariol, Mantovani, Capello, Cochis; Casucci, Mazzafera; Perrone (38′ Tarnowski), Cimmarusti, Procopio (13′ st Thiao), De Santis. A disp.: Bambino, Lenoci, Mascolo, Pira, Debeljuh. Allenatore: Roberto Fogli

TERNANA: Serpietri; Albanese, Ruggiero, Gagliardini, Lobosco; Danese (30’st Restivo), Palumbo; Russini, Biagiotti, Panella (35′ st Pingitore); Taurino (23′ st Mastropietro). A disp.: Neri, Fusca, Botti, Alonzi. Allenatore: Marco Mariotti

Arbitro: Candeo di Esta

Ammoniti: 28′ st Gagliardini

Espulsi: nessuno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy