Primavera, le pagelle di Torino-Bologna 5-1: Lucca-Rauti coppia implacabile

Primavera, le pagelle di Torino-Bologna 5-1: Lucca-Rauti coppia implacabile

Pagelle / Ecco i nostri giudizi sulla prestazione dei granata: grande intesa tra i due centravanti, grandi protagonisti della vittoria sui felsinei

di Alberto Giulini, @albigiulini

Termina Torino-Bologna Primavera, settima giornata del campionato, sul risultato di 5-1 in favore dei giovani del Toro allenati da Sesia. Qui di seguito i voti dati ai giocatori granata.

Primavera, Torino-Bologna 5-1: il Filadelfia porta bene ai granata

LEWIS 7: Bravissimo a togliere un pallone dall’incrocio al 12′. Dà sicurezza ai compagni con uscite puntuali e precise.

GHAZOINI 6,5: Dà il via all’azione del primo gol con un bell’anticipo, confermandosi valore aggiunto in fase di costruzione. Buona l’intesa sulla destra con Singo (41′ st BONGIOVANNI sv).

BUONGIORNO 6,5: Grande esperienza al centro della difesa, è di una classe superiore e lo fa vedere. Sfiora anche il gol su calcio d’angolo.

CELESIA 6,5: Unico 2002 in campo in una squadra ricca di fuoriquota, si fa valere e mostra buona personalità sul centrosinistra.

SINGO 6: Sui palloni alti ha sempre la meglio, conferma di trovarsi a suo agio anche da esterno e si mette in mostra con un paio di buone giocate.

ONISA 6,5: Porta quantità in mezzo al campo, ma nel primo tempo sbaglia qualche pallone di troppo in impostazione. Cresce nella ripresa, avviando l’azione del 2-0.

FREDDI GRECO 6: nessuno squillo in particolare, mette ordine in mezzo al campo (25′ st SANDRI 6: ordinaria amministrazione, entra quando la partita è ormai decisa)

MICHELOTTI 6,5: si vede meno del solito, mette lo zampino in occasione del quarto gol recuperando palla.

MOREO 6,5: vince il ballottaggio con Sandri e va a posizionarsi dietro le punte. Cresce con il passare dei minuti e fa vedere buone giocate, trovando anche l’assist per il 2-0. Un buon punto da cui partire, le qualità per fare ancora meglio non mancano (25′ st GARETTO 6: entra a risultato ormai acquisito, ordinaria amministrazione in mezzo al campo)

LUCCA 7,5: Un gol e due assist per il centravanti, bravo a far salire la squadra ma anche molto lucido in area di rigore (39′ st IBRAHIMI 6,5: entra nel finale si toglie la soddisfazione del gol, pur con evidente complicità del portiere).

RAUTI 8: La tripletta suona come una conferma, il numero nove granata è di un’altra categoria. Implacabile sotto porta ed incontenibile palla al piede: il Toro ha tra le mani un piccolo Belotti (41′ st KONE sv).

All. SESIA 7: Il Toro gioca in maniera molto ordinata e concede pochissimo agli avversari. I gol in avvio di gara ed in avvio di ripresa sono il segno evidente di una squadra desiderosa di fare bene fin da subito e e questo non può che essere merito anche dell’allenatore. Sceglie di giocare con Moreo dietro le punte rinunciando al più classico 3-5-2: una scelta che paga.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pazko - 11 mesi fa

    Ma questo Rauti, se é di un’altra categoria, come scrivete nelle pagelle, così come Millico, non si possono provare in serie A? Se fai tre gol in primavera, sarai capace a giocare al calcio, anche se la serie A è altra cosa. Però mi chiedo, anche se capisco che ci sono quelli bravissimi e quelli meno bravi, se sono esplosi tutti questi 2000 tipo Zaniolo, Kean, Donati, quello africano del Sassuolo di cui non ricordo il nome, e tanti altri, non potrebbe essere che anche questi due, provati dal primo minuto, possano fare bene? e non continuiamo a dire che si bruciano , troppo giovani e così via, Se non li provi mai, poi intristiscono in panchina o in serie B o inferiori. Un pò di coraggio non guasterebbe. Magari provarli al posto di Zaza o Verdi per una volta, facciamo forser passare questo brutto momento con i più esperti, ma poi buttiamoli nella mischia. Io credo che, se sono buoni, con una partita o due intere, si capisce subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 11 mesi fa

      Sono totalmente d’accordo!
      Se ha voglia, vada a leggere il mio post in metito all’altro articolo sulla Primavera, in cui Sesia dichiara di essere a contatto con Mazzarri.
      Con più ironia e molta amarezza, ma diciamo le stesse cose!
      E non solo x Millico e Rauti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy