Primavera, Roma-Torino 1-2: i granata centrano una vittoria che vale oro

Al 90′ / Dopo il vantaggio momentaneo di Sdaigui, Celesia e Ibrahimi ribaltano il risultato

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
Marco Garetto Torino Primavera

Quando la Primavera del Torino incontra la Roma vince in rimonta. Come all’andata i ragazzi di Sesia avevano ribaltato il 2-0 dell’andata, così al ritorno hanno saputo reagire al vantaggio targato Sdaigui a inizio ripresa con le reti di Celesia e di Ibrahimi. Al “Tre Fontane” è 1-2 e sono tre punti pesantissimi per la classifica dei granata, che reagiscono nel modo migliore dopo la brutta sconfitta contro il Napoli.

LIVE! Primavera, Roma-Torino 0-0

Parte decisamente meglio la Roma di De Rossi, con la Primavera del Torino che trova grandi difficoltà a uscire dalla propria metà campo difensiva. I giallorossi sin dalla prime battute prendono in mano la partita, partendo con grande aggressività e andando vicini al vantaggio con Estrella all’ottavo, ma la punta colpisce la traversa. Il Torino riesce ad affacciarsi in avanti poco dopo ed è ancora una traversa protagonista, respingendo il colpo di testa ravvicinato di Garetto. L’occasione dà più coraggio ai granata e ne beneficia la partita. La Roma inizia a mettere in mostra qualche incertezza difensiva e i ragazzi di Sesia riescono a prendere le misure ai giallorossi, limitandone la manovra. Così dopo la metà della prima frazione il Torino inizia a schiacciare i padroni di casa, ma senza riuscire a creare grossi occasioni da rete. Nel finale è di nuovo la Roma in avanti, ma Lewis prima è miracoloso su Estrella, poi è Celesia a chiudere bene in scivolata su Simonetti, che si trovava a due passi dalla porta.

Primavera, le pagelle di Roma-Torino 1-2: eurogol di Celesia. Ibrahimi cecchino

In avvio di ripresa la Roma spreca la più grande occasione della partita. D’Orazio riceve sulla sinistra e fa ripartire l’azione dei giallorossi per poi cambiare gioco su Semeraro che mette in mezzo per Simonetti, che a due passi dalla porta non riesce a trovare la palla. La partita è decisamente più viva rispetto ai primi 45 minuti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. De Rossi allora prova a cambiare le carte in tavola e inserisce Calafiori, Riccardi e Sdaigui. Proprio quest’ultimo sblocca la partita poco dopo, sfruttando il primo errore stagionale di Lewis, che esce male su una punizione da sinistra della Roma e viene anticipato dal giocatore giallorosso. Ma è immediata la risposta del Torino, che trova subito il pareggio con Celesia. E che pareggio! Il difensore centrale calcia al volo dai 35 metri, forse per evitare una ripartenza e forse non era neanche un tiro, ma la sfera si infila sotto l’incrocio dei pali. L’eurogol di Celesia dà ancora più vigore al Torino, che inizia a premere sull’acceleratore e inizia a creare occasioni. Prima la palla per il sorpasso ce l’ha Marcos Lopez, ma il suo colpo di testa è debole e di facile presa per Cardinali. Poi è l’estremo difensore giallorosso a sventare miracolosamente una bellissima volée di Gonella. Con il passare dei minuti calano i ritmi e la partita sembra ormai povera di emozioni. Nel finale, però, è un episodio a cambiare il volto del match, perché Sdaigui atterra nettamente Sandri in area. Sacrosanto il calcio di rigore, che viene battuto benissimo dal subentrato Ibrahimi, che porta in vantaggio il Torino. Nei minuti di recupero è assedio Roma, che però attacca senza lucidità: la migliore occasione è per Providence, ma il colpo di testa finisce fuori. E i granata possono esultare: torna il sereno sulla testa di Marco Sesia e dei suoi ragazzi.

IL TABELLINO

ROMA-TORINO 1-2

Marcatori: 58′ Sdaigui (R), 59′ Celesia (T), 88′ Ibrahimi rig. (T)

ROMA (4-3-3): Cardinali; Parodi, Trasciani, Bianda, Semeraro (55′ Calafiori); Darboe, Tripi (78′ Providence), Simonetti (55′ Sdaigui); Zalewski (55′ Riccardi), Estrella (78′ Tall), D’Orazio.

TORINO (3-5-2): Lewis; Siniega, Marcos Lopez, Celesia; Ghazoini (75′ Bongiovanni), Garetto, Onisa (46′ Sandri), Freddi Greco (80′ Ibrahimi), Kouadio (75′ Enrici); Gonella, Markovic (59′ Rotella).

Ammoniti: 23′ Onisa (T), 57′ Garetto (T), 65′ Trasciani (R), 71′ Tripi (R)

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_831 - 9 mesi fa

    A me è parso che il gol di Celesia sia stato deviato da un compagno che ha alzato la parabola. Insomma, gol di un difensore e su rigore, non mi pare la sterilità offensiva sia risolta.
    Poi, se parliamo di continuità, non si può fare queste partite mentre si perde in casa con l’ultima in classifica.
    Neppure si può schierare continuamente formazioni inedite: oggi è toccato a Markovic apparire, finora non era mai stato preso in considerazione.
    Insomma, serve stabilità, sennò le partite saranno tutte una diversa dall’altra e per ogni volta che Sesia si lamenterà della sfortuna, ce ne vorrà un’altra nella quale Sesia non si lamenterà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14373160 - 9 mesi fa

    Errata corrige…’02!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14373160 - 9 mesi fa

    Evidentemente la campagna trasferimenti di gennaio non è stata propriamente negativa per quanto riguarda la squadra Primavera.La cessione di Rauti è pesante ma sicuramente è contato il desiderio del ragazzo nel confrontarsi con avversari più ostici come possono essere quelli di Lega Pro con una squadra importante come il Monza di Berlusconi e Galliani.Terrei,tornando al nostro TORO,d’occhio Celesia,ragazzo del ‘92.SEMPRE FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FORZA TORO - 9 mesi fa

    bella e importantissima,ma al di la del risultato,che è quasi sempre frutto di episodi,il giudizio sulla prestazione non sarebbe cambiato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy