Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Primavera, Torino-Sampdoria 0-3: i granata sprofondano in casa

Giovanili / Un risultato sin troppo pesante, merito ai blucerchiati che hanno sfruttato cinicamente tutte le occasioni

Roberto Ugliono

Continua la profonda crisi di risultati del Torino Primavera. I granata cadono fragorosamente in casa contro la Sampdoria nella partita che chiude il girone di andata (anche se manca il recupero della partita con l'Empoli). Il risultato è un 3-0 secco che risulta sin troppo pesante. I granata giocano bene in avanti, creano tanto, ma fanno una difficoltà disumana a segnare, sprecando anche un rigore con Freddi Greco. Dall'altra parte c'era una Sampdoria che ha aspettato sapientemente e ha finalizzato in modo spietato trovando anche due eurogol: con Ercolano nel primo tempo e con Obert nel secondo.

Cottafava torna al 3-4-1-2 per la partita contro la Sampdoria. Grande novità è la presenza di Lovaglio come esterno tutta fascia a sinistra, un ruolo decisamente inedito per l'ex Cuneo che di solito gioca come ala a destra. Per il resto, torna il terzetto difensivo composto da Aceto, Spina e Celesia. In mezzo torna titolare Tesio, affiancato da Freddi Greco. Tante novità dunque rispetto all'undici che aveva giocato e perso il derby tre giorni prima.

Rispetto al derby contro la Juventus cambia anche l'approccio della partita dei granata, che provano da subito a giocare con aggressività. Sin dalle prime battute Greco e compagni provano a velocizzare le giocate con tocchi di prima. Al 18' la partita svolta. Fontani non dà un chiaro rigore al Torino per fallo su Horvath e ammonisce il magiaro per simulazione. Da quel momento prende più coraggio la Sampdoria che al 21' trova il vantaggio grazie al suo giocatore migliore. Cross dalla sinistra di Giordano e colpo di testa vincente di Prelec. I granata con il passare dei minuti provano a reagire e iniziano a stazionare con costanza nella metà campo doriana, ma faticano ad arrivare al tiro. Il giro-palla è buono, l'intensità pure e anche il recupero palla, ma manca la giocata decisiva. Difficoltà legate anche a un campo senza ombra di dubbio piccolo e dall'atteggiamento molto difensivo dei blucerchiati. Quando l'occasione c'è, i granata però la sbagliano. Al 35' Oviszach viene steso in area, questa volta l'arbitro dà il rigore, che Freddi Greco sbaglia malamente: Zovko para con l'aiuto del palo. Sul ribaltamento di fronte la doccia gelata. Angolo Samp dalla sinistra, palla messa fuori per Ercolano che infila la palla sotto l'incrocio dei pali con un grande destro dalla distanza.

All'intervallo Cottafava toglie Celesia (ammonito) e al suo posto inserisce Portanova, mentre in attacco Vianni sostituisce Gyimah. I granata in partenza sprecano subito una doppia occasione da angolo, ma nessuno riesce a spingere in rete la palla. Il Torino prova a spingere per riaprire la partita. Tra 53' e il 55' Horvath ha due occasioni per andare in gol. Prima ci prova da fuori area e trova la risposta pronta di Zovko, poi tenta il tocco sotto misura su assist di Vianni, ma è miracoloso l'intervento di Yepes. La partita è praticamente un tiro al bersaglio della squadra di Cottafava, che arriva alla conclusione con facilità e continuità, ma fatica a trovare la porta. E dunque ancora una volta è la Samp a segnare. Al 75' Obert trova dalla distanza l'eurogol, mettendo la sfera sotto l'incrocio dei pali. Una doccia fredda per i granata che stavano provando con tutte le loro forze a recuperare ma vengono puniti al secondo tiro della ripresa dei blucerchiati. Il gol mette fine alle ostilità di fatto: l'obiettivo salvezza appare sempre più una montagna da scalare.

TABELLINO

TORINO-SAMPDORIA

Marcatori: 21' Prelec (S), 37' Ercolano (S), 75' Obert (S)

TORINO (3-4-1-2): Sava; Aceto, Spina, Celesia (46' Portanova); Todisco, Tesio (73' Kryeziu), Freddi Greco (73' Continella), Lovaglio (73' Favale); Horvath; Gyimah (46' Vianni), Oviszach. A disposizione: Girelli, Portanova, Nagy, Kryeziu, La Rotonda, Continella, Fimognari, Vianni, Cancello, Favale, Fiorenza. All.: Cottafava.

SAMPDORIA: Zovko, Obert, Napoli (76' Sepe), Yepes, Siatounis, Giordano, Ercolano, Brentan, Prelec, Francofonte (76' Pedicillo), Di Stefano (89' Marrale). A disposizione: Gentile, Saio, Hermansen, Miceli, Brentan, Canovi, Malagrida, Paoletti, Pedicillo, Sepe, Somma, Laut, Gaggero, Marrale, Montevago. Allenatore: Tufano.

Ammoniti: 9' Celesia (T), 18' Horvath (T)

Potresti esserti perso