”Tappari”, che delusione! Toro ko

Mentre già ci si aspettava alla semifinale di domani mattina, come traguardo decisamente nelle aspettative, se non addirittura al trionfo che sarebbe poi arrivato al pomeriggio, pregustandolo, ecco che il Torneo Memorial “Tappari” finisce ai quarti di finale, per il Torino.
Dopo aver dominato il girone eliminatorio, con due successi contro Canavese e Como cui ha fatto seguito, ieri, il pari contro il Vicenza ottenuto senza…

di Redazione Toro News

Mentre già ci si aspettava alla semifinale di domani mattina, come traguardo decisamente nelle aspettative, se non addirittura al trionfo che sarebbe poi arrivato al pomeriggio, pregustandolo, ecco che il Torneo Memorial “Tappari” finisce ai quarti di finale, per il Torino.
Dopo aver dominato il girone eliminatorio, con due successi contro Canavese e Como cui ha fatto seguito, ieri, il pari contro il Vicenza ottenuto senza grande sforzo da una squadra granata che era già qualificato per la fase ad eliminazione diretta, i ragazzi di Fogli erano attesi oggi dal Lucento.

E proprio la formazione padrona di casa ce l’ha messa tutta per onorare l’impegno che ospita da trent’anni. La partita é stata molto equilibrata nel primo tempo, mentre la ripresa é iniziata sotto il segno del Toro: granata all’attacco, finché, un po’ a sorpresa, a metà dei secondi 25′ arriva lo svantaggio; ancora in avanti il Torino che così facendo si espone al contropiede che, in pieno recupero, regala il trionfo al Lucento, la dilettante che così elimina la professionista.

E non é neppure l’unica sorpresa di giornata, non l’unico caso simile: c’é infatti da registrare il successo di un’altra formazione locale, il Chieri, sui pari età del Brescia; oltretutto, le due dilettanti si affronteranno in semifinale, dunque la strada verso l’ultima gara del torneo poteva essere piuttosto agevole per i granata, che invece si sono fatti eliminare. L’altra semi vedrà sfidarsi la Juventus ed il Borussia Dortmund.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy