Torino, la Primavera fa il suo esordio al Filadelfia: una spinta in più per i granata

Torino, la Primavera fa il suo esordio al Filadelfia: una spinta in più per i granata

Verso il match / I ragazzi di Sesia affronteranno il Bologna di Troise, che è in un momento positivo

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
Torino Primavera

Contro la Sampdoria la Primavera del Torino ha rimediato la prima pesante sconfitta stagionale. La squadra allenata da Marco Sesia a Bogliasco ha giocato probabilmente la peggior partita di questo avvio di campionato, seppur avendo giocato molto bene nella parte centrale del primo tempo e avendo anche colpito l’ennesimo legno nel secondo tempo. Si tratta della prima volta da quando è iniziato il campionato che i torelli sono apparsi in grande difficoltà e ora è attesa una reazione per riprendere il proprio percorso.

Crisi Torino Primavera: massima fiducia in Sesia, la salvezza è il primo obiettivo

FILADELFIA – La scossa potrebbe darlo l’esordio stagionale al Filadelfia. Il Torino, infatti, ha sempre giocato a Vinovo sul campo del Chisola in questo avvio del campionato Primavera, motivo per cui quella di domenica sarà a tutti gli effetti un esordio per molti giocatori e, soprattutto, per Sesia. Il tecnico granata, dopo aver calcato il campo del Filadelfia negli allenamenti all’inizio della sua carriera, torna nello storico tempio della fede del Torino. Il blasone dello stadio degli Invincibili potrebbe dare una spinta in più ai ragazzi, che hanno già dimostrato di aver nel carattere l’arma in più e poter scendere in un campo così glorioso darà sicuramente una mano ai torelli anche dal punto di vista mentale. Il Torino potrà costruire qui i risultati della propria stagione. D’altronde poche squadre possono contare su un impianto così suggestivo e di alto livello.

BOLOGNA – Al Fila torna anche Musa Juwara, attaccante ex Chievo che giocò con i granata nel Torneo di Viareggio un anno fa. La passata stagione, quando il ragazzo era tornato ai clivensi aveva affrontato la squadra allenata da Coppitelli a Torino e mise a segno anche una rete all’ultimo secondo regalando la vittoria ai gialloblù. Non solo l’ex è una minaccia, ma l’intera squadra emiliana sarà un avversario ostico. I ragazzi allenati da Troise sono in un momento molto positivo, avendo vinto 3 delle ultime 4 partite di campionato (contro Sampdoria, Chievo e Napoli) e avendo anche superato il turno di Coppa Italia in settimana superando 3-2 il Sassuolo. Oltre a Juwara ci sarà da fare particolare attenzione anche a Gianmarco Cangiano, autore di 4 gol in 6 partite, e all’ex Denis Portanova, che avrà sicuramente voglia di mettersi in mostra contro quel Torino che un anno fa lo prese in prestito e con il quale non riuscì a esplodere.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio19 - 11 mesi fa

    Prova cambio nome utente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy