Torino Primavera, Troiani ed Edera esordiscono col passo giusto

Torino Primavera, Troiani ed Edera esordiscono col passo giusto

“Mamma Cairo”, Torino – Milan Primavera 1-1 (1-3 d.c.r.): le pagelle di TN / Il giovane esterno offensivo si prende anche i complimenti del Presidente Cairo. Fissore da rivedere

di Diego Fornero, @diegofornero

Diamo i voti ai giovani granata della Primavera del Torino in questa semifinale del 2° Memorial “Mamma Cairo”, giocata a Quattordio contro i parietà del Milan, conclusa per 1-1 ai tempi regolamentari e persa per 3-1 ai calci di rigore.

LENTINI 6: Poco impegnato, è attento fra i pali nei tempi regolamentari ma non riesce ad opporsi ai rossoneri dal dischetto.

TROIANI 7: Il migliore tra i granata: l’ex Chievo dimostra la propria stoffa, proponendosi come uno dei migliori innesti di questa Primavera. Tanta corsa sulla fascia destra e cross ben fatti, per movenze ricorda un certo… Darmian.

MANTOVANI 6.5: Fa la diga nella retroguardia granata e gioca una buona gara, mostrando il fisico quando serve, e sopperendo anche a qualche disattenzione di troppo da parte del compagni di reparto Fissore.

FISSORE 5: Brutta partita per l’ex Genoa e Carpi, nonostante la fascia da capitano che avrebbe dovuto galvanizzarlo. Sviste ed espulsione sacrosanta, anche se il primo giallo era stato un po’ severo: giornata da dimenticare.

MONTEFALCONE 6.5: Una vera sorpresa l’ex Roma, che svolge diligentemente le proprie consegne sulla fascia sinistra, concedendosi anche alcuni interventi difensivi da giocatore di gran classe. Potrà tornare molto utile, anche quando rientrerà l’ex senese Rizzo.

THIAO 6: Forse non avrà i piedi migliori del mondo, ma il senegalese di scuola Genoa ha grinta e cuore. Gara generosa la sua, senza cedimenti, in un centrocampo a due che deve sapere anche prendersi qualche spinta in più del previsto.

GRAZIANO 6: E’ appena rientrato da un problema al ginocchio, ma si mette a disposizione della squadra con attenzione e grinta. Il ritiro con la prima squadra non gli ha fatto montare la testa, nel corso del campionato dovrà diventare il leader di questa formazione.

EDERA 7: Goal di pregevole fattura e complimenti incassati direttamente dal Presidente Cairo che, a fine partita, va a congratularsi personalmente con lui. Fisicamente dà tutto ciò che ha ed esce stremato per i crampi, non male per il più giovane della classe, unico ’97 nella formazione titolare (dal 24’st TAHIRAJ 6: Buono l’inserimento dell’albanese ex Juve, piccolo di statura ma veloce e dai piedi buoni. Fa il suo, in una posizione non facile).

DEBELJUH 6.5: Buona partita per il croato, che non trova la via del goal ma spesso mette i compagni nella posizione migliore, facendo valere stazza e voglia di far bene. Tornerà utile nel corso dell’anno, anche se il calciomercato potrebbe regalare a questo Toro un’altra punta (dal 24’st LESCANO 6: Il fisico c’è, ma manca ancora la fame del bomber, quella che fa concretizzare occasioni che, un paio d’anni fa tra gli Allievi del Genoa, l’italo-argentino avrebbe concretizzato).

MORRA 6: Da un “veterano” come lui, classe ’95, qualcosina di più ce lo aspettiamo sempre. La voglia di far bene c’è, ma manca un po’ di concretezza (dal 43’st ROSSO: ng).

MONNI 6: L’ex Siena si rende pericoloso con una bella conclusione parata da Gori, ma si vede in poche altre occasioni. Ancora non presentissimo nello scacchiere di Longo: nella ripresa deve uscire dopo l’espulsione di Fissore (dal 10’st BONIFAZI 6.5: Il centrale difensivo ex Siena fa bene il suo e non lascia passare maglie rossonere dalle sue parti, nonostante l’uomo in meno, concedendosi anche qualche giocata).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy