Torino Primavera, con il Genoa per riscattare l’andata e dare continuità a Roma

Verso il match / All’andata finì 1-0 per i rossoblù, ma la squadra di Sesia ora ha un’identità più precisa

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Domenica alle 12 la squadra allenata da Sesia torna sul campo del Filadelfia, dopo l’importante successo contro la Roma in trasferta. Genoa-Torino all’andata finì con la vittoria della Primavera rossoblù. Il successo del Grifone fu firmato dall’ex di turno, quel Flavio Bianchi cercato anche nel mercato invernale per rinforzare il pacchetto offensivo. Il risultato dell’andata, comunque, premiò chi seppe sfruttare l’episodio, perché quella tra Genoa e Torino fu una partita povera di grandi occasioni, durante la quale seppe comunque costruire di più la compagine ligure, che aveva iniziato alla grande il campionato e si confermò in vetta alla classifica. Un girone dopo è cambiato molto.

IL MOMENTO – La squadra allenata da Chiappino ha iniziato a inanellare una serie di risultati negativi da dicembre a oggi, uscendo dalla Coppa Italia e battendo solamente la Lazio. Dal canto suo, il Torino sta invece iniziando a trovare la giusta quadra e – fatta eccezione per la sconfitta contro il Napoli – Onisa e compagni hanno ottenuto anche risultati importantissimi. Ultimo di questi (ma solo in senso cronologico) il successo contro la Roma della scorsa settimana. Insomma, la situazione rispetto al girone d’andata è completamente ribaltata.

Torino, Garetto è il simbolo di una Primavera che vuole crescere con umiltà

CONTINUITÀ –  Anche per questo motivo i granata dovranno cercare di ritrovare il successo casalingo che manca da molto tempo (dalla partita contro la Lazio del 30 novembre). Una vittoria servirà anche per dare continuità al successo di Roma. La partita con i giallorossi è stata fondamentale per il riscatto del passo falso contro il Napoli, ora serviranno i 3 punti per poter dare ulteriori dimostrazioni. Il Torino ora è più solido rispetto all’andata, ha una chiara identità di gioco e ha uno spirito di gruppo che sta trascinando la squadra verso la salvezza. A proposito di classifica, se i granata dovessero vincere contro il Genoa, aggancerebbero proprio il Grifone e farebbero un passo considerevole verso la zona playoff. Eppure, in questo momento, anche se la matematica può aprire spiragli, il Torino deve rimanere umile e non pensare alla classifica. La squadra di Sesia sembra aver trovato la consapevolezza dei propri pregi e i propri difetti e iniziare a guardare la graduatoria non sarebbe d’aiuto. In questo momento, con la salvezza ancora non acquisita, serve mantenere i piedi per terra, pensando partita per partita. A cominciare da quella con il Genoa.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prometeora - 8 mesi fa

    Domani domenica ore 12 al Fila 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jalo - 8 mesi fa

      E per chi vive lontano come me, su Sportitalia in chiaro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 8 mesi fa

        credo su SI solo calcio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. wally - 8 mesi fa

    quando? dove? a che ora?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..ho capito solo dove

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy