Torino Primavera, gli indizi dall’uscita col Roletto: sarà difesa a tre

Torino Primavera, gli indizi dall’uscita col Roletto: sarà difesa a tre

Giovanili / Sesia ha provato uno schieramento simile a quello proposto da Mazzarri contro il Debrecen

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

La prima uscita stagionale della Primavera targata Sesia lancia segnali chiari per il futuro. Nell’allenamento congiunto con il Roletto Val Noce, vinto per 13 a 0, il tecnico granata ha iniziato a fare le prime prove di difesa a 3. Nella prima frazione – vinta 5 a 0 – i granata si sono disposti con un modulo molto simile a quello della Prima squadra, con D’Ambrosio e Moreo a supporto di Lucca. Altra similitudine con il 3-4-2-1 di Mazzarri è la disposizione dei due mediani (in questo caso Onisa e Garetto), che non giocano in linea, ma in verticale (alla Baselli e Meité contro il Debrecen per intenderci). Nella seconda frazione, invece, Sesia ha schierato un 3-5-2 classico con in avanti il duo Gonella e Bucri. Proprio il giocatore arrivato dalla Roma ha lanciato segnali incoraggianti, trovando anche una pregevole rete di testa.

INDIZI – Questo sarà sicuramente un fondamentale che tornerà utile al Torino e che Sesia ricercherà nelle sue punte, visto che, da quanto emerso dal primo impegno stagionale, i torelli cercheranno di sfruttare i cross dal fondo degli esterni o degli inserimenti di trequartisti e centrocampisti. In tal senso, tra i più in palla sono apparsi Bongiovanni e Ricossa, che hanno rifornito con qualità e costanza le punte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy