Toro, Alessandro Spugna diretto verso il Giappone

Il tecnico dei Giovanissimi Fascia B 2000, una lunghissima esperienza in granata, potrebbe andare a coordinare il settore giovanile dello Yokohama Marinos

di Diego Fornero, @diegofornero

Alessandro Spugna, giovane ma preparatissimo tecnico dei Giovanissimi Fascia B 2000 del Torino, potrebbe salutare, dopo una lunga esperienza, il settore giovanile granata. Stavolta non c’entra la Juventus, che pur ha molta stima per il tecnico che, nella stagione appena conclusa, ha dominato il proprio girone di campionato e vinto il prestigiosissimo Memorial Ielasi di Roma, bensì l’offerta arriva da molto lontano, addirittura dal Giappone.

Mister Spugna ha ricevuto, infatti, una proposta contrattuale molto interessante, sia dal punto di vista economico, sia da quello professionale, dalla formazione nipponica dello Yokohama Marinos, prestigioso club locale, vice-campione in carica nella J-League del Sol Levante, nonché detentore della Coppa dell’Imperatore. Un club storico, con le dovute proporzioni rispetto al calcio europeo, fondato nel 1972 e controllato, di fatto, dalla casa automobilistica Nissan.

Per il tecnico granata, il cui contratto col Torino scade il prossimo 30 giugno (ed anche in questo caso sottolineiamo la pratica poco virtuosa dei contratti annuali offerti ai propri elementi migliori…), si tratterebbe di una nuova sfida particolarmente stimolante, poiché in Giappone Spugna ricoprirebbe un ruolo non di semplice allenatore ma di vero e proprio coordinatore di un settore giovanile che vuole strutturarsi secondo il modello europeo, con l’ambizione di diventare il più importante sul panorama nazionale. Per farlo, al mister dei Giovanissimi Fascia B è stato offerto un contratto importante anche dal punto di vista economico, e, vista anche l’incertezza contrattuale col Torino, lo stesso sta, in questi giorni, meditando bene sul da farsi.

Nel frattempo, non ci sono altre novità per la questione panchine del settore giovanile: tutto è fermo fino a quando non sarà risolta la questione della permanenza di Moreno Longo, per la quale già stasera potremmo avere novità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy