Torino Primavera: carattere e forza di volontà, e il Bologna va KO

Torino Primavera: carattere e forza di volontà, e il Bologna va KO

Torino – Bologna 2-1, il commento post-partita / I granata stringono i denti e portano a casa una bella vittoria: il carattere c’è, il resto arriverà…

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Con carattere e forza di volontà, qualità tipiche della Primavera di Moreno Longo, il Torino Primavera batte il Bologna tra le mura amiche di Venaria e sale a quota 7 in classifica. I granata sono autori di un’ottima prima frazione, in cui trovano le reti che portano i tre punti. Al decimo minuto, Simone Rosso (il migliore dei suoi oggi, ottima prestazione sulla sinistra) si invola sulla sinistra e mette dentro un ottimo suggerimento che Morra deve solo spingere in rete (terzo gol stagionale dopo la doppietta contro il Carpi). Verso la fine del primo tempo (43esimo), il Toro trova il raddoppio con una grande iniziativa di Thiao che dalla sinistra pennella un ottimo cross per il centravanti Lescano; l’argentino classe 1996 che bagna il suo esordio da titolare con un pregevole gol di testa.In mezzo c’era stato il rigore fallito da Simone Edera; il numero 7 granata – che era stato il man of the match a Vercelli – fallisce questa volta dagli 11 metri la rete che avrebbe messo in ghiacco i tre punti per il Torino.

Un peccato, perché, come previsto, il Bologna nella ripresa è entrato in campo con la chiara volontà di riaprire i giochi e al quinto di gioco della ripresa ha trovato il gol del 2-1 con Calabrese. Dopo, i felsinei ha provato a chiudere il Torino nella propria metàcampo ma la squadra di Longo ha opposto una forte resistenza (Fissore baluardo insuperabile della difesa) ma con una prestazione fatta di orgoglio e “attributi”, il Torino è riuscito ad arrivare al novantesimo senza subire il gol del pari, portando a casa tre punti importanti per la classifica e per la classifica.

Questa partita dice che anche questa nuova Primavera del Torino si contraddistingue per un grande carattere e un’ottima coesione, valori che Longo è già riuscito ad inculcare a questa squadra nuova di zecca. Ovviamente ci sono margini di miglioramento; l’impiato di gioco è da perfezionare a alcune ingenuità sono da eliminare, ma questa squadra si porta in dote una grande competitività, che sicuramente sarà il punto di forza dei granata per il resto della stagione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy