Toro Primavera, Aramu protagonista: è lui l’uomo-partita

Toro Primavera, Aramu protagonista: è lui l’uomo-partita

Nonostante le assenze di alcuni uomini-chiave, il Toro di Longo ha sicuramente una caratura tecnica maggiore del Siena di Pelati, e ciò è tutto sommato emerso chiaramento nella ripresa, in cui i ragazzi di Longo hanno fatto loro il risultato senza troppi patimenti, al di là di un primo tempo non brillantissimo.
di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Per quanto riguarda i singoli, il protagonista indiscusso è stato oggi Mattia Aramu, che si riscatta dopo il rigore sbagliato a Empoli risolvendo la partita con un assist e un gol. Bene Graziano e Moreo a centrocampo, difensori attenti e concentrati, ancora a secco Pardini.

GILARDI 6,5: riscatta un paio di incertezze sui rinvii con un paio di buoni interventi nella ripresa su Monni e Cappelluzzo.

CARGNINO 6: partita diligente del terzino di Longo, che non avendo grossi grattacapi in fase difensiva ha potuto partecipare attivamente all’azione granata.

SCAGLIA 6: solita prestazione sicura per il leader della difesa di Longo: gli attaccanti senesi arrivano solo un paio di volte ad impensierire Gilardi

IENTILE 6,5: il centrale conferma la sua buon forma, ancora una partita attenta e precisa. La concentrazione non gi fa sicuramento difetto.

BARRECA 6,5: per il terzino sinistro della nazionale under 19, un’altra prestazione di corsa e grinta. E’ una costante preoccupazione per la difesa toscana, anche se l’abbiamo visto più arrembante in altre circostanze.

MOREO 6: esordio da titolare per lui, mette al servizio della squadra una buona gestione del pallone ed una buona intelligenza in fase di interdizione

GRAZIANO 7: il biondo centrocampista è in un buon momento, partita di sostanza e cattiveria agonistica, è molto presente anche in fase di inserimento

BARALE 6: si vede poco, ma non fa mancare il suo lavoro sicuro in mezzo al campo (1’st MORRA 6.5: il suo ingresso è la chiave di volta, grazie alla quale, dal punto di vista tattico, il Toro ha potuto prendere il sopravvento. Tiene sempre in apprensione la difesa toscana sulla destra e gestisce con qualità il pallone) 

ARAMU 7.5: si carica la squadra sulle spalle e risolve la partita con un assist ed un gol, riscattandosi nel migliore dei modi dopo il rigore di Empoli

PARDINI 5.5: non trova il modo di fare male alla difesa senese, sicuramente penalizzato anche dall’inerzia favorevole agli ospiti nel primo tempo, che lo hanno sempre raddoppiato puntualmente, lasciandogli poca libertà di iniziativa (22’st ROSA GASTALDO 6: dà una mano alla squadra a controllare il risultato con una partita attenta e scrupolosa)

ROSSO 7: trova un importante gol che sblocca il risultato, è sempre vivace e crea scompiglio nella fascia destra bianconera, dimostrandosi un’ottima alternativa offensiva per mister Longo (44’st PARODI: n.g.)

nostro inviato, Gianluca Sartori

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy