Toro Primavera, per Longo col Siena ipotesi turnover

Toro Primavera, per Longo col Siena ipotesi turnover

Una partita particolare, quella che attende il Toro Primavera di Moreno Longo oggi…
di Diego Fornero, @diegofornero
Allievi, Longo 9/11/2013 - Campionato Primavera 2013/2014 - Empoli - Torino - M


Innanzitutto, perché sarà la prima stagionale senza Gyasi, titolare indiscutibile nel suo posticino al vertice sinistro del tridente dall’esordio a Novara dello scorso 24 agosto, fino ad oggi. Poi, perché potremmo assistere ad altre sorprese: con un Comentale affaticato (altro titolare inamovibile nel ruolo di regia di fronte alla linea difensiva) ed un Rosa Gastaldo che potrebbe rifiatare, potremmo assistere, nella partita con fischio d’inizio alle 14.30, ad alcune novità interessanti.
Se Gilardi manterrà ben saldo il suo posto tra i pali (Saracco sarà ancora ai box a lungo, ma l’ex Albese finora ha fatto bene e non l’ha affatto fatto rimpiangere), anche la linea difensiva a quattro tornerà ad essere quella dei titolari ideali. Recuperato Cargnino (Mazzariol aveva comunque fatto bene ad Empoli, risultando essere una delle sorprese maggiormente positive) nel ruolo di terzino destro, centrali difensivi saranno i “soliti” Scaglia e Ientile, ed a sinistra confermato Barreca, di ritorno dall’avventura azzurra in Nazionale Under 19.
E’ a metà campo, come accennato, che potremmo assistere ad una mini-rivoluzione, con due volti nuovi su tre: il posto di Comentale in cabina di regia potrebbe essere, infatti, rilevato da Moreo, l’ex Inter che, finora, non ha trovato molto spazio nello scacchiere tattico di Longo, complice anche l’eccezionale rendimento dell’ex capitano della Berretti granata, che, qualora non dovesse stringere i denti, oggi potrebbe partire dalla panchina.
Medesimo discorso per Rosa Gastaldo: l’ex Viola è apparso affaticato nell’ultima uscita stagionale ad Empoli e non è al 100%: al suo posto, Longo potrebbe optare dal primo minuto per Graziano, inserendo a metà campo un po’ di muscoli e di centimetri, per poi magari optare per Rosa nella ripresa. Non sembra, invece, in discussione la presenza di Barale, altro “insostituibile” dell’undici di Longo, che dovrebbe partire titolare come di consueto.
Nel tridente offensivo l’incognita è rappresentata dal vertice sinistro: fermo Gyasi per un risentimento muscolare, Longo potrebbe puntare su Rosso dal 1′, ma non è da escludere del tutto neanche l’opzione Parodi, così come un, ancor più sorprendente, inserimento dal primo minuto di Morra. A destra, confermato Aramu a supporto della punta centrale, che dovrebbe essere, anche stavolta, il brasiliano Pardini, che ha ben figurato anche nella sgambata della prima squadra a Leinì, pur essendo ancora a secco di goal in campionato.

Vi ricordiamo che potrete seguire la cronaca in diretta della partita,con fischio d’inizio alle 14.30 al “Don Mosso” di Venaria, su queste colonne, con i consueti approfondimenti ed interviste ai protagonisti post-partita.

Ecco la probabile formazione del Torino:

TORINO (4-3-3): Gilardi; Cargnino, Scaglia, Ientile, Barreca; Moreo (Comentale), Graziano (Rosa Gastaldo), Barale; Aramu, Rosso (Parodi), Pardini

All. Moreno Longo

Diego Fornero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy