Under 16, Torino-Novara 3-2, Nordi: “Noi fortunati ma è stata una vittoria da Toro”

Under 16, Torino-Novara 3-2, Nordi: “Noi fortunati ma è stata una vittoria da Toro”

Giovanili / Le parole del tecnico granata al termine della gara vinta dalla sua squadra

di Daniele Delbene

Il tecnico dell’Under 16 Nordi ha rilasciato delle dichiarazioni al termine della gara vinta in rimonta dalla sua squadra (QUI IL RESOCONTO E I MIGLIORI 3 GRANATA DELLA SFIDA) contro un avversario molto ostico. Ecco le sue parole:

Mister, un giudizio sulla prestazione della squadra?

“E’ stata una partita molto equilibrata che poteva tranquillamente terminare con un pareggio. Siamo andati sotto, poi siamo riusciti a rimontare, loro hanno trovato il pareggio ma alla fine siamo riusciti a vincere. Questa è stata una vittoria da Toro ed è una grande soddisfazione per i ragazzi ma anche per me. Sotto questo aspetto credo di essere un po’ presuntuoso, credo di averci messo del mio in questa vittoria; io sono una persona passionale e sono contento di questa vittoria. Il loro allenatore mi ha anche fatto i complimenti per la partita, io credo che sia stata una bella partita da vedere, la loro squadra è molto brava e hanno un bel giro palla. Inoltre i loro attaccanti sono giocatori molto forti ma questo già lo sapevo perchè ho visto le referenze che mi sono arrivate e il più bravo – Pereira – si è visto poco perchè è stato utilizzato soltanto nella ripresa, ma lui è un giocatore fortissimo.  Nel primo tempo abbiamo provato a giocare di ripartenza e abbiamo preso il gol ma prima noi abbiamo avuto due buone occasioni da gol e spesso subire la rete demoralizza un po’ i ragazzi. Alla fine del primo tempo ho incoraggiato i ragazzi dicendogli che una volta trovato il primo gol avremmo trovato anche il secondo e così è stato, ma ho cambiato subito modulo giocando la ripresa con il trequartista. I ragazzi sono favolosi perchè si adeguano a tutto ciò che gli dico”. 

Negli spogliatoi ha scosso la squadra? Perchè l’approccio alla gara è cambiato totalmente…

“Si li ho motivati. Poi ho fatto entrare Righetti e ha segnato, ho tolto Diagne perchè avevo paura che venisse espulso, al suo posto è entrato Cobucci e ha trovato anche lui la rete, quindi siamo stati anche un po’ fortunati”.

Spaneshi nella ripresa è stato decisivo fornendo due assist che hanno cambiato il verso della gara, cosa ne pensa?

“Lui è un esterno alto e io nel primo tempo lo ho adottato come esterno basso, è un ragazzo eccezionale perchè si adatta a tutte le posizioni in cui decido di metterlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy