Eurogoal di super-De Luca. Candellone, tap-in e primo posto

Eurogoal di super-De Luca. Candellone, tap-in e primo posto

Italia Granata / Ecco come è andata la serata di Serie C dei giocatori granata in prestito

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Ieri si è disputato il turno infrasettimanale nel campionato di Serie C e di conseguenza sono stati impegnati anche i giovani granata in prestito. Serata positiva soprattutto per De Luca e Candellone, che si sono ripetuti e hanno segnato insieme per la seconda volta consecutiva. De Luca è stato autore di una partita pazzesca, in cui oltre all’eurogoal, si è fatto apprezzare per impegno, corsa e fatica. Il Pordenone di Candellone si stacca ancora di più in vetta al Girone B, mentre crolla la Ternana di Butic e Giraudo sul campo del Sudtirol di Zanetti e Procopio (infortunato). Ecco tutte le prestazioni dei giocatori impiegati.

GIRONE A

COPPOLA (Cuneo):

OUKHADDA (Albissola): Sonora sconfitta dell’Albissola sul campo del Siena per 4-1. Oukhadda ancora titolare e ancora in campo per 90 minuti. L’Albissola sprofonda in zona playout e il centrocampista granata non può nulla. (VOTO: 5)

CARISSONI (Carrarese): Frena la Carrarese di Carissoni, che rimane comunque prima in classifica nel Girone A. Per il terzino destro 90′ ordinati e senza particolari sbavature. Se il Piacenza domani vincesse, però, la squadra di Baldini perderebbe la vetta. (VOTO: 6)

CUCCHIETTI, DE LUCA (Alessandria): Subito dopo la quarta, è arrivata la quinta rete in campionato per Manuel De Luca che ha realizzato il goal del vantaggio dell’Alessandria con una bordata pazzesca da fuori area. Prova generale fantastica per lui, che corre, suda e lotta per tutta la partita. (VOTO: 7,5). Ottima partita anche per Cucchietti che capitola solo all’86mo su un clamoroso errore difensivo, ma salva la porta in almeno due occasioni con grandissime parate. (VOTO: 7)

GIRONE B

PICCOLI (Giana Erminio): Nel derby granata con Rossetti, Gianluca Piccoli non entra neanche in campo e la sua squadra perde punti pesanti in casa con il Renate.

PROCOPIO (Sudtirol): Contro la Ternana di Giraudo e Butic, il Sudtirol deve fare a meno di Procopio, infortunato, ma riesce ad avere la meglio per 2-1 in quello che era il match clou del Girone B.

CANDELLONE (Pordenone): Ancora corsaro il Pordenone a Teramo. In Abruzzo, il Pordenone si conferma prima forza del girone e Candellone segna un’altra rete, confermandosi un ottimo attaccante (VOTO: 7)

FIORDALISO (Teramo): Troppo Pordenone per il Teramo di Fiordaliso, che viene sconfitto 0-2 al Bonolis con goal di Candellone. Prova non eccellente, a cui si aggiunge anche un cartellino giallo all’ora di gioco per un intervento in ritardo a centrocampo. (VOTO: 5,5)

ROSSETTI (Renate): Dopo la chance da titolare, Rossetti torna in panchina e subentra al 64′ sul punteggio di 0-1 per il Renate, la Giana Erminio non riesce a reagire e il Renate porta via tre punti in trasferta, nulla da segnalare per Rossetti che è autore di una mezz’ora di gara sufficiente. (VOTO: 6)

BUTIC, GIRAUDO (Ternana): Solo panchina per Butic, mentre Giraudo sta conquistando sempre più spazio e infatti subentra al 60′. La Ternana, sotto per 2-0 al momento dell’ingresso in campo, realizza il 2-1 ma non riesce a completare la rimonta: la prestazione è comunque ottima, visto che il giovane esterno granata ha provato a dare la scossa e si è anche quasi procurato un calcio di rigore, poi non assegnato. (VOTO 6,5)

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 11 mesi fa

    “Attenti a quei due”, De Luca e Candellone, insieme agli “altri due” Millico e Rauti!
    Forse, finalmente, è giunta la volta in cui, in attacco, il nostro futuro sarà garantito dai RAGAZZI DEL NOSTRO VIVAIO E DELLA NOSTRA PRIMAVERA!
    Che grande gioia sarebbe!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 11 mesi fa

      Aggiungo edera e parigini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 11 mesi fa

        Quelli, per me, sono già contati e scontati,nonostante tutti i dissensi che ricevo sempre!
        Mi chiedono se sono la loro mamma, la nonna o la zia, perché li difendo sempre!
        Non dimentichiamoci anche di Bonifazi, che sta facendo molto bene alla Spal e gioca praticamente tutte le settimane!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Turin2.0 - 11 mesi fa

      Ci speriamo tutti l’unico però che dovrebbe crederci non ha orecchie x sentire… Tutti sogniamo un 11 dal cuore granata di ragazzi cresciuti al Fila… Ma non è nell’agenda dell’attuale dirigenza!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 11 mesi fa

        Quelli, per me, sono già contati e scontati,nonostante tutti i dissensi che ricevo sempre!
        Mi chiedono se sono la loro mamma, la nonna o la zia, perché li difendo sempre!
        Non dimentichiamoci anche di Bonifazi, che sta facendo molto bene alla Spal e gioca praticamente tutte le settimane! Spero rientri a casa presto e, stavolta, definitivamente!
        A Turin 2.0: non è solo l’attuale dirigenza, purtroppo,a non essere d’accordo!
        Tanti tifosi dissentono e mi criticano: fanno dell’ironia e mi dicono che non capisco nulla di tatticismi e di tecnica, e che con i nostri ragazzi non si va da nessuna parte.
        La maggior parte dei co-tifosi-esperti vuole nomi altisonanti e stranieri, x raggiungere le vette del calcio.
        E, quasi sempre, ci sono solo io a protestare..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 11 mesi fa

          Madama_granata, io sono uno di quelli che dissentono ma non perché non sogno di avere una squadra composta essenzialmente dai nostri ragazzi, Dio solo sa quanto lo vorrei, semplicemente perché al momento non mi sembrano all’altezza rispetto a quelli che sfornavamo ai tempi di Vatta e Pigino, oggi le cose stanno andando un po’ meglio e confido sulla presunzione di essere sulla strada giusta . Il fatto che quest’anno qualche giovane si sta facendo onore laddove è stato mandato mi fa ben sperare. Sia ben chiaro, non è colpa di nessuno ,purtroppo paghiamo anni di depauperamento e di snobbamento totale da parte di esimii presidenti che si sono succeduti prima dell’attuale presidente, non esente da errori sia chiaro, di quello che era un nostro fiore all’occhiello.Ricostruire dopo una distruzione pressoché totale non è cosa che si possa fare in due giorni perciò dobbiamo portare pazienza. I successi degli ultimi anni però stanno a dimostrare che il nostro settore giovanile sta riprendendo il posto che gli apparteneva. Io penso che di questo passo arriveremo a poter schierare in campo una cospicua parte di giocatori formati in casa nostra….Occorre solo pazienza. Abbiamo un mostro come Massimo Bava che sta operando in maniera superlativa e questo va dato merito ai dirigenti che lo hanno scelto….FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE…!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy