Genoa, primo gol stagionale per Iago Falque. E la scadenza per il riscatto slitta al 31 agosto

Italia Granata / Buona prova dello spagnolo, il migliore di un brutto Genoa. Dal finale di campionato dipenderà il suo futuro

di Alberto Giulini, @albigiulini

Torna al gol Iago Falque, a segno ieri sera nella gara che ha visto il Genoa sconfitto 4-1 dal Parma. L’esterno spagnolo, chiamato in causa nella ripresa, è stato il migliore tra i suoi ed ha trovato il primo centro stagionale su calcio di rigore. Chirurgico, dagli undici metri, il sinistro di Iago Falque: pallone da un lato e Sepe dall’altro. Un gol ininfluente ai fini del risultato, ma che ha permesso allo spagnolo di ritrovare il gol in Serie A a più di un anno di distanza dall’ultima volta.

LEGGI: Le linee guida Figc per i contratti in scadenza: per Longo e gli altri serve un accordo

GLI INFORTUNI – L’ultimo centro in campionato era arrivato il 26 maggio di un anno fa, in occasione dell’ultima giornata della scorsa stagione. Poi una stagione iniziata nel peggiore dei modi, con il brutto infortunio alla caviglia in occasione dell’esordio in Europa League contro il Debrecen e una serie di problemi muscolari nel prosieguo della stagione. Ieri Iago Falque ha fatto il suo ingresso nel secondo tempo, ma ha mostrato una buona condizione fisica, segno che gli infortuni dovrebbero essere acqua passata.

LEGGI: Serie A, la classifica: il Toro a + 6 dalla zona retrocessione

IL RISCATTO – Dalle prestazioni nel finale di stagione e dalla salvezza del Genoa dipenderà anche il futuro del giocatore. Il club rossoblù ha infatti prelevato l’esterno con la formula del prestito con diritto di riscatto. Sul tema dei riscatti si è pronunciata la Figc, con un protocollo ad hoc per quanto concerne le scadenze: quella del 30 giugno è stata automaticamente posticipata al 31 agosto, nuovo termine finale della stagione in corso. Una soluzione che permetterà al Genoa, in questo caso, di prendere una decisione alla fine del campionato. Nel frattempo Iago Falque ha mandato un primo messaggio importante: fisicamente sta bene e vuole dire la sua in campo.

 

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leggendagranata - 5 mesi fa

    Mazzarri ha dato l’ ok per le cessioni di Ljajic e di Iago Falque. E’ inutile che qualche inconsolabile mazzarriano dica il contrario: senza il benestare del tecnico una società non prende certe decisioni, soprattutto su giocatori di prima fascia. Che l’ abbia fatto perchè è un somaro o perchè è solito attaccare l’ asino dove vuole il padrone cambia poco, il risultato è stato disperdere un trio (Belotti-Iago Falque-Ljajic) che in due stagioni aveva fatto più di 80 gol e un gran numero di assist. Non dimentichiamo che Mazzarri è lo stesso che ha fatto spendere 25 milioni di euro per Verdi, uno che aveva scaldato la panchina del Napoli. Aggiungo che Ljajic se n’è andato “spintaneamente”, perchè aveva capito che con Mazzarri per lui c’ era tanta panchina. Insomma, propendo per il somaro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata227 - 5 mesi fa

    Io spero che torni, ma siamo onesti: ha giocato 1 tempo, non da titolare, in una squadra che sta riuscendo nella non facile impresa di starci sotto in classifica, segnando su rigore per nulla decisivo (sotto 3 a 0) e siamo al 23 giugno. Immaginate dunque in che condizioni si sarebbe trovato se non ci fosse stata la pausa forzata. Poi ovvio che ad oggi ci farebbe comodo, ma solo per le condizioni particolari in cui sta giocando la serie a quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxx72 - 5 mesi fa

    Qualcuno in società avrà modo di pentirsi della sciagurata operazione Iago Falque e quel qualcuno NON è Walter Mazzarri ma il boss dei boss che per risparmiare sull’ingaggio ci ha privato di un gran giocatore. Tutto il resto è solo fuffa come già scritto da Alessandro questa storia di Mazzarri sta rompendo le balle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

      non riesco a capire come non riusciate ad essere obiettivi, purtroppo è Mazzarri che ci ha rotto le balle per almeno 2 anni, e direi che i risultati e quello che è rimasto del Toro sia sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 5 mesi fa

        Va bene, per ciò che riguarda la mia risposta leggiti Alessandro di sotto. Poi Mazzarri non è il mio idolo però almeno l’anno scorso qualcosa per la nostra causa ha fatto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14287754 - 5 mesi fa

    torna da noi Iago!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 5 mesi fa

    Io lo rimpiango, e non poco, e
    spero ancora che possa tornare da noi!
    Come abbia potuto Mazzarri mandarlo via, dopo aver già fatto vendere Ljajic, non lo capirò mai!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 5 mesi fa

      concordo un vero misfatto, una squadra solida con quei 3 davanti poteva essere davvero una sdquadra da vertice, con caira

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 5 mesi fa

        *con cairo manca sempre quel tanto che basta per non essere competitivi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 5 mesi fa

      Ciao @madama…
      La spiegazione, a parer mio, è abbastanza semplice: nel momento in cui Iago è andato IN PRESTITO (non venduto caro amico @ddavide che sostieni che Cairo s’è ripreso i 25Milioni spesi per Verdi con le 4 cessioni (????) di Gennaio, non sai neppure fare i conti: Parigini andato in B ((non al Real mi pare..) a zero, Laxalt ripreso dal Milan che ce lo aveva dato in prestito, Iago appunto in prestito, unico venduto Bonifazi, per 10 Milioni..), Falque era infortunato…Certamente non era un infortunio “grave” però avrebbe necessitato di giocare spesso ed in quel momento, con Verdi già a mezzo servizio e Zaza che continuava a non ingranare, credo che Mazzarri abbia valutato che non ci si poteva permettere né di tenerlo in panchina senza giocare mai né di farlo giocare ed indebolire così ulteriormente la squadra che già su 11 giocatori giocava (malissimo) con Verdi e Zaza…
      Certo, nessuno poteva mai pensare che arrivasse il COVID-19 a mischiare tutte le carte sennò a quest’ora il campionato sarebbe già finito e Iago sarebbe di nuovo a casa, nel Toro…
      Certo, c’è sempre la possibilità che venga “riscattato” però, 8 Milioni, Genoa in B, ingaggio da TOP Player: tutto lascia presagire che sia stata una “mossa” per mandarlo a giocare, tornare in forma eppoi riprendercelo…
      FV♥G!! SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

      Che Mazzarri ha mandato via Falque è frutto della sua idiosincrasia verso il tecnico toscano. Che Mazzarri ha fatto vendere Ljaic poi è semplicemente ridicolo.
      Ljaic è stato messo in tribuna da Sinisa per problemi comportamentali, Mazzarri lo ha tenuto in panca e fatto giocare un po’ con alterne fortune poi è artivata un’offerta al giocatore di 3 milioni netti a stagione e il calciatore ha accettato sorridente si salire sul primo aereo per Istanbul.
      Ps pare che pure in Turchia si siano stufati di lui… Ed a Istanbul l’esterofilo Mazzarri nin c’è.
      Si rassegni signora chi ga ceduto Ljaic e dato in prestito Falque per risparmiare 4 mesi di ingaggio ha un nome ed un cognome e non si chiama Walter Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 5 mesi fa

        Sono d’accordo con te. anche se Mazzarri può aver dato un indicazione è comunque la società che lo ha venduto e ha ceduto Flaque in prestito. Questa storia che è colpa di Mazzarri anche per cose che non gli competono mi ha rotto un po’ le palle…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

          Anche il mancato rinnovo del contratto di Parigini è per la signora colpa di Mazzarri e non del calciatore che per il rinnovo ha chiesto cifre sproporzionate rapportate al nulla fatto tra i professionisti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 5 mesi fa

            Ma io non capisco: ma cosa c’entra Mazzarri con la vendita di Ljiajic? Qualcuno me lo deve spiegare…Mazzarri ha detto a Ljiajic: chiedi 3 milioni che così ti posso mandare via. Poi Mazzarri non ha mandato via proprio nessuno semmai Cairo ha mandato via. E poi sto tronista parigini ma chi ha il coraggio di rimpiangerlo?

            Mi piace Non mi piace
      2. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

        va bene abbiamo capito che per bertu62, Bacigalupo1967 e max72 Mazzarri era un idolo oltre ad essere un genio della panca…però fortunatamente si da il caso che il tecnico di Livorno non sieda più sulla nostra panchina quindi sarebbe ora di finirla di parlare di una persona del quale al Toro non si ricorderà nulla di buono se non uno 0 a 7 subito in casa contro l’Atalanta! Brava Madama Granata!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 5 mesi fa

          Io non credo che qualcuno che hai nominato abbia Mazzarri come idolo, semplicemente mi sembra giusto e corretto dare ad ognuno le proprie responsabilità e in tema di acquisti-cessioni queste sono della dirigenza. E’ la società che ha venduto i suddetti giocatori senza rimpiazzarli adeguatamente perciò è la società ad essere maggiormente colpevole e se ha affidato a Mazzarri un doppio ruolo alla Ferguson vuol dire che a commesso un doppio clamoroso errore , perchè è evidente che Mazzarri può fare solamente l’allenatore e non la i numeri per reggere ruoli più delicati. Perciò se vogliamo criticarlo nel ruolo di allenatore mi sta bene, parliamone pure, ma sul capitolo cessioni smettiamo di scrivere stronzate per cortesia…..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

          Giaguaro cortesemente non mi assimilare al sig. Bertu62, con questa persona ineducata e supponente non ho nulla da spartire.
          Riguardo poi a Mazzarri, per me è un allenatore come ve ne sono molti altri, ma imputare a lui la cessione di 3 elementi della rosa a gennaio senza nessun arrivo è come credere che a cecchi paone e a Malgioglio piaccia la gnocca. .. Per carità liberi di crederlo ma sappiamo tutti che non è così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

      Cara signora sa quanti sono gli allenatori che lo hanno sbolognato?
      Delio Rossi (che lo ha pure menato)
      Mancini
      Spalletti
      Sinisa
      Devo continuare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy