Boyè gioca bene ma non segna. Candellone, assist decisivo col Pordenone

Boyè gioca bene ma non segna. Candellone, assist decisivo col Pordenone

Italia Granata / Ritorna l’appuntamento con gli impegni dei giovani talenti granata in giro per l’Italia e per il Mondo

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

SERIE C

Leonardo Candellone (1997)

Leonardo Candellone (1997)

GIRONE A

COPPOLA (Cuneo): non è stato neppure convocato Coppola per la partita vinta dal Cuneo 2-1 contro la Juventus (seconda squadra).

CARISSONI (Carrarese): vince la squadra di Carissoni per 3-1 sulla Lucchese, con il giocatore di proprietà granata che ha giocato tutti i 90 minuti della gara senza sbavature sulla fascia destra (VOTO 6.5).

CUCCHIETTI, DE LUCA (Alessandria): l’inclumità degli spettatori era in rischio, e per questo motivo la sfida tra Alessandira e Pro Vercelli è stata rinviata. La neve creava troppi pericoli. 

GIRONE B

BUTICGIRAUDO (Ternana): sconfitta esterna per la squadra di Butic e Giraudo, che cadono in casa della Feralpisalò con il punteggio di 3-2. Tra le fila della Ternana ci sono stati anche due espulsi nel giro di 9 minuti, tra il 50′ e il 59′. Entrambi i giocatori di proprietà del Torino sono entrati a partita in corso, ma solo Giraudo ha avuto la possibilità di farsi vedere, avendo giocato circa 40 minuti (VOTO 6). Butic è stato inserito nel recupero.

CANDELLONE (Pordenone): ottima prestazione del giocatore granata con il Pordenone, che vince in casa della Virtus Verona e mantiene il primo posto in classifica. Al ragazzo granata è mancato solo gol, ma ha fornito l’assist per il definitivo 1-2 a Berrettoni (VOTO 6,5).

PROCOPIO (Südtirol): vittoria esterna per il Sudtirol in casa del Fano, in una gara senza molte interpretazioni. Per il giocatore granata sono stati riservato soltanto gli ultimi 10 minuti di partita.

FIORDALISO (Teramo): sconfitta interna per il Teramo di Fiordaliso, che gioca tutti i 90 minuti della gara ma incassa due reti. Non una prestazione eccellente per il giocatore granata, che ha fatto ciò che ha potuto (VOTO 5.5).

GIRONE C

BERARDI (Monopoli): pirotecnico 2-4 in favore del Monopoli in casa del Rende Calcio, con il giocatore granata che però è rimasto nel corso dell’intera gara seduto in panchina.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luna - 7 mesi fa

    Se Mazzarri avesse mantenuto le sue premesse di inizio avventura, sulla necessità di cambiare pelle e moduli a gara in corso, oggi avremmo avuto una diecina di punti in più.
    Invece, ha avuto troppa paura, non ha osato.
    Spero di rivedere Falque a destra e Parigini o Ansaldi o Betenguer a sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. silviot64 - 7 mesi fa

    Scarso e discontuo. Non lo rimpiango affatto. Aveva tutto il tempo per fare bene. Per il resto ,non mi paiono fenomeni questi ragazzi in prestito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Grizzly - 7 mesi fa

    Vi ricordate la grande partita che facemmo contro la Roma a torino nel 2016 dove fece impazzire Manolas giocando esterno a sx al posto di Ljajic, fece anche una giocata a centrocampo spettacolare…. aveva solo 20 anni… secondo me giocatore con qualità tecniche superiori che andava gestito diversamente in modo da trovargli una collocazione per poter sfruttare il suo potenziale(non da prima punta di sicuro).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 7 mesi fa

    A me non è mai dispiaciuto. D’altronde ha fatto mezza stagione da titolare con Mihajilovic due anni fa, tanto scarso non sarà. È ha la stessa età di Parigini. Mi spiace non averlo mai visto nel 352 di Mazzarri, considerato che il suo ruolo ideale è la seconda punta. Invece abbiamo tenuto mille esterni d’attacco che nel 352 non c’azzeccano nulla. Ennesimo esempio di gestione sbagliata della rosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14010470 - 7 mesi fa

    Giocatore da calcetto con la suola della scarpa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. marcohelg_385 - 7 mesi fa

    male come siam messi faceva pure comodo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13963758 - 7 mesi fa

    Se gioca bene e non segna è già meglio dei nostri, che giocano di mrd.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 7 mesi fa

      Mai stato un cecchino. È un gran assist man. Fece sfracelli servendo Driussi nei mondiali giovanili e, secondo me, dovrebbe fare trequartista e non punta o esterno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy