Il coronavirus non ferma la Serie B: Fiordaliso sfortunato, garanzia Segre

Italia Granata / Turno infrasettimanale in Serie B: tanta panchina per i giovani granata, giocano solo Segre e Fiordaliso

di Alberto Giulini, @albigiulini

Non si è fermato il campionato di Serie B, dove le squadre tra martedì e mercoledì sono scese in campo per il turno infrasettimanale nonostante l’emergenza coronavirus. Di seguito la consueta carrellata con il resoconto dei granata in prestito.

FERIGRA (Ascoli), SEGRE (Chievo): Si dividono la posta in palio Ascoli e Chievo, che chiudono sull’1-1 il posticipo del mercoledì sera. Rimane ancora una volta in panchina Ferigra, che sta faticando a trovare spazio. Ancora una buona partita, invece, quella di Jacopo Segre: il centrocampista classe ’97  non fa mai mancare il suo apporto in mezzo al campo, contribuendo ottimamente in entrambe le fasi (VOTO: 6,5).

FIORDALISO (Venezia): Buona prova di Fiordaliso, nella gara che il Venezia ha perso 2-0 sul campo della Salernitana. Il terzino si è reso protagonista anche di un episodio particolarmente dubbio: intervento perfetto su Cerci al 45′, ma l’arbitro ravvisa un fallo di mano inesistente e concede il calcio di rigore alla squadra allenata da Ventura. Nel complesso, però, la prestazione è positiva (VOTO: 6).

KONE (Cosenza): Cosenza sconfitto 2-1 dal Cittadella, ancora assente Kone.

BUONGIORNO (Trapani), ZACCAGNO, DE LUCA (Entella): Importante vittoria del Trapani, che supera 4-1 l’Entella e rimane in corsa per i playout. In campo non si vede però nessuno dei granata: Buongiorno, Zaccagno e De Luca rimangono in panchina.

CANDELLONE (Pordenone): Continua la corsa playoff del Pordenone, che si conferma in sesta posizione battendo 2-1 la Juve Stabia. Solo panchina per Candellone, che aveva giocato titolare sabato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy