Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

italia granata

Toro, guarda Segre: il centrocampista si candida al ritorno in granata

VERONA, ITALY - OCTOBER 29: Jacopo Segre of AC Chievo Verona  in action during the Serie B match between AC Chievo Verona and FC Crotone at Stadio Marcantonio Bentegodi on October 29, 2019 in Verona, Italy.  (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Focus on / Il centrocampista continua a brillare con la maglia del Chievo: due gol e tre assist in ventiquattro presenze

Alberto Giulini

Continua ad impressionare Jacopo Segre, autore fino a questo momento di un ottimo campionato in Serie B con il Chievo. Il centrocampista classe 1997, che ha compiuto ventitré anni nella giornata di lunedì, è senza dubbio il granata che si sta mettendo maggiormente in mostra tra i giocatori ceduti in prestito dal Toro.

PUNTO FERMO - Ventiquattro presenze con la maglia del Chievo per il giocatore, che ha già collezionato due gol e tre assist in campionato. Ma ancor più dei numeri, è la qualità delle prestazioni di Segre che sta impressionando: qualità e quantità a servizio della squadra per il centrocampista, vero e proprio punto fermo della squadra di Marcolini. Ed anche lunedì, nell'importante vittoria contro la Salernitana, il classe '97 è stato autore di un'altra ottima gara. Sempre pronto a recuperare palloni e cucire il gioco, il ventitreenne si sta dimostrando un vero centrocampista moderno, molto abile in entrambe le fasi.

RITORNO AL TORO - Il rendimento di Segre non sta di sicuro passando inosservato nemmeno in casa granata. Il centrocampista rappresenta sicuramente uno dei prospetti che sarà tenuto in grande considerazione per la prossima stagione, considerando che nella rosa attuale ci sono pochi centrocampisti e che, vada come vada, per la prossima stagione saranno necessari cambiamenti significativi. E poi, dovesse rimanere anche l'anno prossimo sulla panchina granata, Segre - che prima di partire per il Chievo ha rinnovato il contratto col Torino sino al 2022 - potrebbe ritrovare quel Moreno Longo con cui fece molto bene in Primavera nel 2015/2016. L'obiettivo, intanto, dev'essere chiudere il campionato sugli alti livelli tenuti fino ad ora: una chance in granata passa anche da questi ultimi mesi con il Chievo.

Potresti esserti perso