Al Cervino CineMountain Festival l’omaggio al Grande Torino

Al Cervino CineMountain Festival l’omaggio al Grande Torino

Mondo Granata / Il Festival del cinema di montagna, giunto alla XXII edizione, omaggia quest’anno gli Invincibili

di Redazione Toro News

La XXII edizione del Cervino Cinemountain si apre quest’anno con un omaggio ai campioni del Grande Torino che, assieme ai trionfi di Fausto Coppi e alla conquista del K2 da parte di Compagnoni e Lacedelli, avevano rappresentato la speranza di riscatto di un intero Paese, uscito con le ossa rotte dalla Guerra. Gran Torino Gran Cervino è il titolo della serata inaugurale del festival, sabato 3 agosto al Cinéma des guides di Cervinia, alle ore 21.00, che ripercorrerà i grandi successi di quelle storiche maglie granata.

Il Grande Torino era un’alchimia perfetta di forza, determinazione, tecnica e spirito. Nei caffé e nelle case, nelle scuole e nelle fabbriche, la formazione – Bacigalupo Ballarin, Maroso Grezar Rigamonti, Castigliano, Menti, Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola – veniva recitata come una poesia. E poi le maniche “rivoltate” del Capitano, la tromba del Filadelfia, i 10 giocatori su undici titolari della Nazionale. Era una squadra al di sopra del tifo e del campanilismo, orgoglio di tutti.

Un legame, quello che unisce gli Invincibili alla montagna per eccellenza, che il festival vuole celebrare con una serata speciale, fatta di ricordi ed emozioni, di racconti, aneddoti e video evocativi di una storia unica e irripetibile, con il contributo di Vittore Beretta, Presidente Salumificio Fratelli Beretta S.p.A., Official Sponsor del Torino, degli ex giocatori granata Claudio Sala, Enrico Annoni, Pasquale Bruno, Antonio Comi e di tifosi eccellenti come Piero Chiambretti, Beppe Gandolfo e Mauro Berruto. Quest’ultimo, ex allenatore della nazionale maschile di pallavolo, nel suo libro Independiente Sporting racconta la storia di una squadra di pessimi calciatori capaci di credere ciecamente in un allenatore visionario. Una storia legata a doppio filo a quella del Grande Torino. Durante un incontro con Alberto Granado, compagno di Ernesto «Che» Guevara nel famoso viaggio in motocicletta, Berruto scoprì come la fama del Torino giunse alle loro orecchie nel corso di una tournée in America del Sud, dove i granata erano riusciti ad entrare addirittura nel cuore della torcida brasiliana. Granado rivelò che per allenare i pessimi calciatori-militari del villaggio colombiano di Leticia, dove erano capitati al termine del loro viaggio nel continente sudamericano, si ispirarono al Grande Torino, “condannandomi senza appello a dover raccontare quella vicenda in un romanzo”, racconta Berruto.

L’appuntamento con il Grande Torino è fissato per sabato 3 agosto alle ore 21.00 al Cinéma des guides di Cervinia, per la prima serata del Cervino CineMountain, il festival del cinema di montagna: in programma serate con grandi ospiti, proiezioni e presentazioni che animeranno Cervinia e Valtournenche, ma anche Antey, Chamois e Torgnon fino all’11 agosto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy