Claudio Sala, il poeta del gol

Claudio Sala, il poeta del gol

Figurine / Il campione d’Italia del 1976 compie oggi 73 anni

di Redazione Toro News
Claudio Sala

Compie oggi 73 anni Claudio Sala, il “poeta del gol” che ha fatto sognare un’intera generazione di cuori Toro con le sue giocate da cineteca, che ispiravano i Gemelli del gol Pulici e Graziani. 11 stagioni, 365 partite e 22 reti, sommate ad assist e tocchi di fino in grandissima quantità, lo legano indissolubilmente ai colori granata. Nel suo palmares figurano la Coppa Italia 1070-1971 e lo scudetto 1976, entrambi vinti da protagonista con la casacca del Toro. Vanta anche 18 presenze in nazionale, con cui ha partecipato al mondiale argentino 1978.

Tanti auguri da tutta la Redazione di Toro News!

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mp63 - 3 settimane fa

    Un grande campione. Purtroppo per Lui ha sempre trovato sul suo percorso qualche gobbo o qualcuno di gran milan. Credo sia stato uno dei migliori calciatori del suo tempo. Classe, tecnica e visione di gioco. Credo che le sue capacità andrebbero sfruttate dalla società. Ma Cairo non vede di buon occhio gli ex che non sono della sua gestione ( a parte qualcuno ). E non solo ai giovani. Potrebbe insegnare a calciare a scarponi come qualcuno che abbiamo in rosa. Ed insegnare a crossare. I suoi non erano cross parabole perfette. Oggi gli esterni corrono tanto ma poi sparano a caso i palloni in qualunque direzione. Grazie Claudio per tutto quello che ha fatto per il Toro. Meritava di più ma per noi tifosi del Toro è stato e sarà sempre il nostro poeta. E anche se di testa non era e non si credeva molto forte, ha sempre dimostrato di avere cervello. Grazie e auguri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatasky - 3 settimane fa

    Un mito, una leggenda, come tutta quella squadra di Radix.

    Causio (‘l barun ad drugia) era una nullità in confronto a Claudio, ma poichè vestiva la casacca degli strisciati, allora aveva il posto fisso in nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 3 settimane fa

      E non solo,C.Sala rispetto a quello che hai nominato tu,era ed è un “Signore”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14356946 - 3 settimane fa

    Giocatore fortissimo di altri tempi!!!!!!!……avesse indossato la maglia a strisce avrebbe giocato stabilmente in nazionale al posto di quel disgraziato di causio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    Tanti auguri a uno dei miei calciatori granata preferiti di sempre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy