Il Museo del Toro è più ricco: arriva il Colbacco di Giagnoni

Il Museo del Toro è più ricco: arriva il Colbacco di Giagnoni

Mondo Granata / Lo rende noto il museo attraverso un comunicato ufficiale: “Grazie di cuore al figlio Ilio, che lo ha messo a disposizione del museo per l’omaggio dei tifosi”

di Marco De Rito, @marcoderito

Il Colbacco di Giagnoni arriva al museo del Torino. Lo comunica il sito del museo attraverso una nota: “Il Toro, la sua storia, la sua leggenda. Il tremendismo che Gustavo Giagnoni aveva trasmesso ai suoi giocatori. Oggi, il simbolo di quel colbacco che simboleggiava il tremendismo di quella squadra, è esposto al Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata. Grazie di cuore al figlio Ilio, che lo ha messo a disposizione del museo per l’omaggio dei tifosi”.

IL PERSONAGGIO – Allenatore del Torino tra il 1971 e il 1974, Giagnoni è uno dei personaggi più amati dalla tifoseria che in lui riconosce il simbolo della grinta da Toro. Tra le altre cose, è ricordato per il suo contributo nella crescita e valorizzazione di Pulici e per un pugno rifilato a Causio in un Derby. Il colbacco indossato per scaramanzia resterà nell’immaginario dei tifosi granata uno dei simboli con i quali ricordano il tecnico morto l’8 agosto 2018.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy