Le vostre lettere

LARGO AI GIOVANI
Non volendo entrare nelle questioni di mercato, Petrachi sa molto bene cosa fare e sicuramente non deluderà le aspettative, mi rivolgo alla società con un speranza credo da molti condivisa. Si parla molto nel nostro paese oggi, dopo la debacle della nostra nazionale, di ringiovanimento delle rose e di aiuto da parte delle società a rimpolpare il parco di giocatori italiani…

di Redazione Toro News

LARGO AI GIOVANI
Non volendo entrare nelle questioni di mercato, Petrachi sa molto bene cosa fare e sicuramente non deluderà le aspettative, mi rivolgo alla società con un speranza credo da molti condivisa. Si parla molto nel nostro paese oggi, dopo la debacle della nostra nazionale, di ringiovanimento delle rose e di aiuto da parte delle società a rimpolpare il parco di giocatori italiani disponibili per la nazionale. Non tutti i giocatori giovani che esordiscono nel nostro campionato sono italiani, molti provengono da altri paesi anche perchè le squadre investono anche nei vivai sul mercato internazionale. Spero che il Torino del prossimo anno, ci faccia vedere di essere all’avanguardia rispetto ad altre squadre e di aver capito la lezione che il Barcellona prima e la nazionale tedesca oggi stanno danno a tutto il mondo. Giovani di valore ne abbiamo, italiani e non, Benedetti, Comi, Suciu, Taraschi. Piuttosto che comprarne altri, facciamoli giocare!
Francesco

NON E’ CAMBIATO NIENTE
Caro Petrachi e caro Presidente,
Siete in grado di sapere fare calcio mercato? Non credo. La prima cavolata è stata di vendere il nostro Grande portiere come SERENI. Questo dimostra che non volete costruire una squadra forte. Per fare una squadra si  parte da tre punti principali:
Il Portiere, un Grande difensore e un Grande attaccante. Il primo l’avete gia’ venduto. Poi toccherà a Bianchi. E poi, le solite cose. Non cambia mai niente.
grazie caro PRESIDENTE.
Natale

NUOVI GIOCATORI
Non ho letto, ma ho sentito che qualcuno ha fatto il nome di un portiere di riserva ed un attaccante che gioca nella Serie B tedesca. Io vorrei ribadire di avere piena fiducia in Petrachi. Devo dire però che tutto questo mi lascia alquanto perplesso. Davvero. Serie B tedesca? Non è meglio prendere un giocatore esperto che conosca la B italiana, invece di prenderne un altro dalla B tedesca? Mi sembra di tornare ai tempi di Humberto! Il brasiliano della Serie B brasiliana… Va beh.. ripeto, ho fiducia in Petrachi, ma questi acquisti mi lasciano perplessi. Forse sono l’ennesima bufala di quel quotidiano là…
E.F.


VENDERE PRIMA DI COMPRARE

Caro direttore,
ormai è chiaro come il mondo del pallone sia cambiato rispetto agli ultimi anni. Ormai ci sono contratti milionari e ci sono calciatori che pensano solo più ai soldi. Ai miei tempi c’era ancora chi prendeva lo stipendio giusto, non si montava la testa, non guidava una ferarri a 20 anni e a fine carriera, forse si apriva un baretto in centro città. Oggi c’è il portoghese che paga una donna per avere un figlio, un ragazzotto che dice di esultare solo se segna in finale di coppa del mondo.. Per forza poi il calcio cambia radicalmente. Fino a quando le squadre ricopriranno d’oro i giocatori, loro si comporteranno di conseguenza. Ormai hanno sempre più potere e i contratti non serrvono a nulla. L’unica cosa che mi rincuora (se così posso dire) è che non è solo il nostro amato Toro ad avere problemi con la campagbna acquisti. Leggo di squadre importanti di Seire A che non possono comprare prima di vendere ed è evidente che se anche i pigiamini, il milan o le altre società di vertice che pure di soldi ne hanno a palate non comprano nulla prima di vendere, allora significa che non è colpa di Cairo se non mettete i soldini. Il problema il calcio malato italiano. Ricostruiamo tutto, dai settori giovanili. Leviamo ste regole ridicole di extracomunitari e mettiamone una chiara. Che senso ha limitare gli extracomunitari e permettere poi di avere 20 francesi, 10 inglesi, 40 spagnoli e 5 argentini (naturalizzati italiani in qualche modo) e nessun italiano vero? Sono piuttosto pessimista sul futuro. E devo dire che tifare Toro non mi aiuta ad essere più di buon umore. Giorgio

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy