L’idea del Toro Club S. Tomà: “Il 4 maggio esponete una bandiera granata”

L’idea del Toro Club S. Tomà: “Il 4 maggio esponete una bandiera granata”

Mondo Granata / Il presidente del TC Sauro Tomà ai nostri microfoni: “Superga insieme anche se a casa, io esporrò una bandiera di Sauro Tomà”

di Nicolò Muggianu

Il 4 maggio esponete tutti una bandiera granata sui vostri balconi“. Questa l’iniziativa lanciata dal Toro Club Sauro Tomà in vista del prossimo anniversario della tragedia di Superga. Una ricorrenza che, molto probabilmente, i tifosi del Torino dovranno celebrare da casa a causa dell’emergenza Coronavirus. L’ultimo DPCM, infatti, ha confermato il lockdown fino al 3 maggio e, mentre a Torino il numero dei contagi continua a salire, sembra difficile ad oggi anche solo immaginare che il 4 maggio sarà possibile far celebrare un evento pubblico che riunirebbe migliaia di persone.

L’INIZIATIVA – Allora è già tempo di pensare a un piano B. E mentre il Torino pensa alla possibilità di far trasmettere in streaming la messa di don Robella (LEGGI QUI), anche i tifosi hanno iniziato a pensare a qualche iniziativa per sentirsi vicini anche se distanti. “L’idea l’ho avuta quando a inizio quarantena ho messo la bandiera dell’Italia sul mio balcone, che in quel momento era la cosa più importante da fare – ci ha confidato Lorenzo Pistamiglio, presidente del Toro Club Sauro Tomà – Ma non è questo l’importante. L’importante sarà realizzarla nel migliore dei modi“. L’obiettivo è quello di tingere granata la città: “Cercheremo di fare tutto quel che ci è possibile, visto che non ci si può muovere di casa – ha proseguito Pistamiglio – Dobbiamo ancora accordarci ma io la mia idea ce l’ho: farò un selfie sul balcone, con una bandiera granata con quadretti invisibili e Sauro Tomà“.

4 MAGGIO – Una bella iniziativa, per ricordare tutti insieme gli Invincibili anche senza essere fisicamente a Superga. D’altronde, quello di quest’anno, non sarà un 4 maggio come tutti gli altri: “Onestamente sarà molto desolante – ha concluso Pistamiglio – per me che ho dedicato il Toro Club a uno degli invincibili, ovvero Sauro Tomà. Ma sono certo che sarà lo stesso anche per tutto il popolo granata“. Si farà quel che si può insomma. Ma una cosa è certa: che sia a Superga o ognuno a casa propria, tutti i tifosi granata il 4 maggio troveranno un modo per commemorare al meglio il Grande Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy