Torino, tre tifosi a piedi fino a Superga per 48 km: per loro è già Europa

Torino, tre tifosi a piedi fino a Superga per 48 km: per loro è già Europa

Mondo granata / I fratelli Paolo e Antonio Scotta e “Fredo” Bonetto partiranno alle 5:00 di venerdì 28 giugno per arrivare a Superga

di Redazione Toro News

Domani, venerdì 28 giugno, tre tifosi granata partiranno da Murello (comune in provincia di Cuneo) per compiere l’impresa di arrivare fino a Superga a piedi. I fratelli Paolo e Antonio Scotta (rispettivamente 54 e 55 anni) insieme a “Fredo” Bonetto (71 anni) partiranno alle 5:00 del mattino di venerdì 28 giugno per arrivare a Superga intorno alle 12:30-13 dello stesso giorno. Cammineranno per 48 chilometri: partendo da Murello passeranno da La Loggia, Moncalieri e, una volta arrivati a Torino, prenderanno corso Unità d’Italia e faranno il lungo Po per arrivare a Superga.

Antonio Scotta è stato intervistato dal giornale “Il Saviglianese“, a cui racconta i motivi dai quali è nata questa idea: “Durante il campionato appena concluso la squadra granata si è comportata bene e noi tre avevamo detto che se il Toro si fosse qualificato per disputare una Coppa europea il prossimo anno, noi saremmo andati a Superga. Alla fine la squadra ha sfiorato per un solo punto la qualificazione, ma noi abbiamo deciso di andare lo
stesso a sottolineare una staglio importante di Belotti & Co. Siamo abbastanza allenati. Mio fratello Paolo corre in modo amatoriale, mentre io e Fredo facciamo fitwalking, lui poi ha già anche corso la maratona di New York”.

Superga, Cairo: “Ricordo ancora vivo e lo spirito del Toro si è visto anche ieri”

Continua poi il 55enne: “Superga è la base di tutto per chi è granata. Una volta arrivati, andremo alla lapide che ricorda la sciagura aerea del Grande Torino: qui, tutti e tre, canteremo la canzone di Mario Piovano, dal titolo “Na bruta giornà” che ricorda quell’evento infausto. Abbiamo contattato Alberto Barile, responsabile delle relazioni con il tifo organizzato, e il Torino ci ha regalato tre magliette ufficiali: chissà che quel giorno il club granata non ci faccia una bella sorpresa, facendoci trovare presente qualche giocatore o dirigente“.

Qui sotto l’immagine dei tre tifosi:

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. RinoVecchiato - 5 mesi fa

    Sembrava quasi che il TAS aspettasse la vostra impresa!
    Complimenti avete portato fortuna.
    Evviva il fitwalking, lo dico da praticante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro Forever - 5 mesi fa

    Bravi fratelli Granata. Buona “passeggiata” con la “gobba sotto i piedi” e il Toro nel Cuore!!! Siamo tutti con Voi!!! ALE’ TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ToroShakty - 5 mesi fa

    occhio al caldo, portatevi diversi litri di acqua

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marchese del Grillo - 5 mesi fa

    Se fossimo arrivati in Champions mi ero ripromesso di andare a piedi dal Fila a Superga! Direi che mi hanno battuto, anche in ottimismo, visto che l’Europa, per adesso, la stiamo ancora sperando.
    In ogni caso è una bella impresa che sottolinea il valore di una stagione che è stata senz’altro buona, al di là del mancato risultato in classifica.
    Complimenti “ragazzi” (in particolare al settantunenne Fredo)!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy