Toro, Galbiati e quel pazzo derby del 1983

Toro, Galbiati e quel pazzo derby del 1983

Figurine / Festeggia oggi il compleanno il libero ex Toro e Fiorentina

di Redazione Toro News

Nato a Cernusco sul Naviglio in provincia di Milano, Roberto Galbiati compie oggi 57 anni. Come due sue illustri compaesani, Scirea e Tricella, anche Roberto ha legato la sua carriera al ruolo di libero. Cresciuto nell’Inter, in cui giocò solamente due stagioni e poche partite, ebbe la sua consacrazione altrove prima con la maglia del Pescara con cui centrò una importante promozione in serie A e poi soprattutto con le maglie di Fiorentina, Torino e Lazio.

Con la maglia granata giocò per tre stagioni dal 1982 al 1985 collezionando 75 presenze e segnando un unico gol a Marassi contro la Sampdoria in un 2-2 del 28 ottobre 1984. Galbiati nel Toro visse da protagonista l’indimenticabile derby del 27 marzo 1983 con la vittoria dei granata per 3-2 contro la Juventus di Boniek e Platini, suo l’assist del gol della speranza di Dossena sul 2-0 per i bianconeri con i giocatori del Toro che in poco più di due minuti con Bonesso e Torrisi regalarono ai tifosi una storica vittoria. Nella stagione 1984/85 sotto gli ordini di Radice, conquistò lo storico secondo posto alle spalle del Verona di Bagnoli.

Non è mai arrivato alla Nazionale maggiore, ha però disputato 14 partite con l’Under 21 senza mai segnare, pochi i suoi gol in carriera, soltanto quattro in partite ufficiali per un giocatore che aveva piuttosto il compito di impedire agli attaccanti avversari di andare a rete. Finita la carriera di giocatore allenò le giovanili della Fiorentina, diventando successivamente vice allenatore dei Viola tra il 2002 e il 2005. La sua carriera di allenatore è poi proseguita in toscana nelle serie minori e attualmente è opinionista tv in una rete locale toscana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy