Un derby per la SLA?

L’Assessore allo Sport del Comune di Torino, Giuseppe Sbriglio, ha organizzato un incontro cui hanno partecipato quest’oggi i presidenti dei due club cittadini allo scopo di organizzare una partita di beneficienza, e nientepopodimeno che un derby, i cui fondi raccolti andrebbero a favore della ricerva della Sclerosi  Laterale Amiotrofoca, meglio nota come SLA.

All’incontro era presente Michele Riva, colpito…

di Redazione Toro News

L’Assessore allo Sport del Comune di Torino, Giuseppe Sbriglio, ha organizzato un incontro cui hanno partecipato quest’oggi i presidenti dei due club cittadini allo scopo di organizzare una partita di beneficienza, e nientepopodimeno che un derby, i cui fondi raccolti andrebbero a favore della ricerva della Sclerosi  Laterale Amiotrofoca, meglio nota come SLA.

All’incontro era presente Michele Riva, colpito dal terribile male, grande tifoso del Toro che cercò Toro News più di due anni fa per raccontare al mondo che cosa vuole dire "SLA"; oggi l’ha scoperto anche il Comune di Torino, ed insieme al prof. Melazzini (presidente dell’AilSLA), nonché a Massimo Mauro, ne sono rimasti colpiti.

Cairo, sulla partita: "Sono totalmente favorevole all’organizzazione di una partita a scopo benefico allo Stadio Olimpico: cerchiamo insieme una data, in fretta -si legge dal sito ufficiale della società-, ma bisogna assolutamente farcela. Sarebbe un efficace mezzo per attirare attenzione sul tema, raccogliere fondi e sensibilizzare la ricerca verso la lotta a questa terribile malattia".

Andrea Agnelli, presidente della Juventus: "Ora è necessario individuare una modalità che permetta di velocizzare l’organizzazione, dati gli impegni delle due squadre. Bisogna mettere in piedi una festa, che esuli dall’evento sportivo in sè ma che arrivi agli obiettivi finali: la raccolta economica e la comunicazione". Che alle parole, belle, seguano i fatti.

(foto M.Dreosti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy