La Stampa: “La strategia del Toro per blindare Belotti”

La Stampa: “La strategia del Toro per blindare Belotti”

Rassegna Stampa / Le pagine in edicola quest’oggi dedicate al Toro

di Redazione Toro News

La Stampa riporta la strategia della dirigenza granata per costruire un muro attorno ad Andrea Belotti per proteggere il capitano dagli assalti di mercato. Il Gallo è simbolo della ricostruzione del Toro, di cui è capitano dal 2016. Il contratto che lo lega alla società scadrà nel 2022 è l’idea di Urbano Cairo è quella di aggiungere altri due anni per prolungare ancora il rapporto. Di fatto, ciò renderebbe Belotti il giocatore più longevo sotto l’attuale presidenza. La Fiorentina si è avvicinata al Gallo prima di rinunciare di fronte all’opposizione della società granata. ora il Napoli sembra essere sul punto di preparare un’offerta consistente, ma il Toro non intende dare un prezzo alla propria bandiera. Maggiori dettagli nel giornale oggi in edicola.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 2 mesi fa

    Beh non mi sembra che a Belotti la vita gli stia andando male no? vi rigiro la domanda: voi ci stareste nel Toro di Cairo a 2 milioni netti l’anno fino al 2024? non stiamo parlando di Careca o Van Basten eh! stiamo parlando di un ragazzo bravo e che ce la mette tutta per riuscire a stare in nazionale attraverso l’impegno e la professionalità che ci mette nel Toro, aspetti che gli vengono riconosciuti a livello contrattuale, oltre all’affetto infinito dei tifosi che vengono allo stadio praticamente solo per lui. Ripeto…non mi pare che la vita gli stia girando male!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tommydado - 2 mesi fa

    Esatto giantoro oltretutto quest’anno spero di sbagliarmi ma la vedo veramente dura per noi a partire dalla scelta dell’allenatore dai nomi di mercato che circolano…ripeto spero di sbagliarmi ma quando tanti giocatori vogliono andare via non è un buon segno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianTORO - 2 mesi fa

    a mio avviso l’unica strategia possibile sarebbe dargli la formazione sulla carta guà in europa league, se fosse possibile. allora potrebbe pensarci. ma siccome la vedo dura faccio a voi una domanda: voi al posto suo a fronte di una proposta decisamente più interessante di suqadre di qualsiasi nazionalità che sono fisse in europa o in champions roimmaresste o accettereste? e non sto parlando solo di vile pecunia (che comunque in queste squadrea sarebbe decisamente maggiore) ma di soddisfazione profezzionale…a chi di noi che ha giocato non piaceva vincere un torneo importante? come possiamo pensare che la stessa voglia seppur in tornei MOLTO più importanti non la possa avere un giocatore…soprattutto del livello di Andre?? io andrò contro corrente ma di cuore glie lo auguro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 2 mesi fa

      Purtroppo condivido. È il nostro capitano ed in questi anni è sempre rimasto nonostante avesse sempre mercato e fosse nel pieno della sua carriera. Quest’anno però con questo sfracello la vedo veramente dura… ormai ha 27 anni ed è ad un bivio: rimanere al toro e diventare una bandiera e un idolo indiscusso o cercare delle gioie PROFESSIONALI (non pecuniarie) che tutti sognavano da bambini. Certo è che se dovesse rimanere bisognerebbe fargli una statua, perché dimostrerebbe in una situazione così anche la maggior parte dei tifosi del toro probabilmente lascerebbe. Se se ne dovesse andare, infatti, non potremo minimamente biasimarlo e, almeno io, continuerò a fare il tifo per lui in qualunque squadra dovesse andare (gobbi esclusi, ovviamente, anche se non penso ci andrà mai), anche perché porterebbe sempre un po’ di toro con se e anche se lo vedremo giocare con una maglia gialla, rossa, blu ci sembrerà sempre di vederlo con una maglia granata addosso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13797744 - 2 mesi fa

    Chi si assumerà la responsabilità della cessione ?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mp63 - 2 mesi fa

    Il nostro capitano non deve andare via. E’ uno dei pochi che ha il cuore da Toro. E poi se lo si mettesse in condizione di avere più occasioni da gol non saremmo arrivati a questo punto ( salvezza risigata ). Grazie Andrea. Se gli tolgono Zaza dalle balle ( non sa dove cavolo mettersi in campo e guarda sempre la panchina per chiedere informazioni ) e gli mettono una buona spalla potrebbe dimostrare ancora di più il suo valore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tommydado - 2 mesi fa

    Sarebbe meglio per lui cambiare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. scifo66 - 2 mesi fa

    secondo me se Cairo vende Belotti deve per forza cedere la società. I motivi sono semplici: cè una contestazione in atto nei suoi confronti molto dura e, inoltre, Cairo ha ribadito che non vuole cedere il Toro. Se prova a mettere in dubbio la permanenza del Gallo difficilmente continuerà alla presidenza della società. Questo è il mio parere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13658761 - 2 mesi fa

    Be nn gioca gratis se ha firmato il contratto lo ha fatto in libertà mica con la pistola alla tempia è ora di finirla nel commiserare questi miliardari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bastone e Carota - 2 mesi fa

    Il Gallo si starà chiedendo “che cos’ho fatto di male per essere prigioniero di Cairo?”.
    Ha già vissuto anni di trasformazioni/ricostruzioni della squadra, senza mai poter apprezzare un miglioramento vero e duratura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy